Turismo, Ciccarelli (Confindustria Alberghi): la nascita del ministero è un segnale positivo

“La nascita del ministero del Turismo con portafoglio è un segnale che accogliamo con entusiasmo e favore. Potremo finalmente confrontarci con un rappresentante che si dedicherà esclusivamente a un settore che dà lavoro in Italia a 300 mila persone e vale il 14 per cento del Pil. C’è molto da fare, il 2020 è stato l’anno zero del turismo, messo in ginocchio dalla pandemia. Basti pensare che lo scorso anno il fatturato degli alberghi italiani, secondo le stime di Confindustria Alberghi, è calato dell’80 per cento rispetto all’anno precedente”. Lo afferma Nicola Ciccarelli, presidente del gruppo proprietario di Swadeshi Hotels e consigliere nazionale Confindustria Alberghi. Swadeshi è una catena completamente italiana che opera sul territorio nazionale.

“Al ministro chiederemo di accompagnare il comparto turistico e in particolare il settore alberghiero lungo tutto questo 2021 verso una ripresa che si preannuncia lenta e difficile. Non ci sarà bisogno soltanto di finanziamenti, ma anche e soprattutto di misure adeguate”, spiega Ciccarelli.

Cosa chiediamo.

“Occorre una nuova visione che guardi al lungo termine. È sbagliato continuare a investire nella Cassa integrazione se non ci sono politiche attive del lavoro che si basino su formazione e accrescimento delle competenze. Chiediamo poi un tax credit “rafforzato” sugli investimenti per ristrutturazioni e riqualificazioni, esonero contributivo per il lavoro, riduzione del carico fiscale, riduzione dell’Iva per aumentare la competitività del Paese e nuove regole per l’intermediazione on line”.

“Ancora, sarà importante portare il rimborso dei finanziamenti previsti dal Decreto Liquidità da 6 a 12 anni e prevedere un bond turismo a 20 anni a tasso ridotto. Insomma, si guardi avanti, considerando il 2022 o forse addirittura il 2023 come anno di ripartenza, quello in cui dovremo farci trovare pronti con strutture rinnovate e una situazione fiscale ottimale”.

“Dal punto di vista del gruppo Swadeshi Hotels – conclude Ciccarelli – intendiamo guardare con ottimismo al futuro. Non è un caso che abbiamo previsto importanti investimenti, con l’obiettivo di acquisire nuove strutture e aumentare il fatturato in maniera decisa nel prossimo triennio”.

 

Figliuolo: “In arrivo sette milioni di dosi Pfizer in più per l’Italia”

TORINO – “Mi ha chiamato il presidente Draghi mentre stavo arrivando ad Aosta per comunicarmi che, grazie alle pressioni europee, all’Ue arriveranno 50 milioni di dosi Pfizer in più per il trimestre aprile, maggio, giugno”. Cosi’ il generale Francesco Figliuolo, commissario straordinario per l’emergenza Covid-19, arrivato oggi a Torino per l’inaugurazione del nuovo centro vaccinale…

L’appello del comitato Orsan sulle Rsa: “Via libera alle visite in presenza ai familiari”

ROMA – I parenti e familiari degli oltre 350mila ospiti ricoverati nelle 7.372 strutture residenziali socio assistenziali (RSA) italiane (fonte: Ministero della Salute (2019) Annuario Statistico del Servizio Sanitario Nazionale, anno 2017) alzano la voce e chiedono al Governo una data certa per la ripresa, in presenza e nel pieno rispetto dei protocolli sanitari, delle…

Sanità, Morra: “Azienda ospedaliera di Cosenza occupata dai cittadini”

REGGIO CALABRIA – “Oggi a Cosenza dei cittadini hanno occupato la sede della direzione generale dell’Azienda ospedaliera di Cosenza. È un gruppo di residenti nel cosentino che chiedono, giustamente, una sanità pubblica ed efficiente che porti alla fine del commissariamento con conseguente riapertura degli ospedali ed assunzione di personale necessario per sopperire alle mancanze attuali”.…