Pechino minaccia i “terroristi” di Hong Kong

Trasporti paralizzati, caos in Parlamento, la sospensione delle lezioni nelle scuole e un nuovo avvertimento di Pechino danno la sensazione che da un momento all’altro la situazione possa precipitare a Hong Kong, giunta al terzo giorno consecutivo di un caos che colpisce sempre più settori della vita pubblica. Il protrarsi dei blocchi stradali e dei disagi…

Facebook ha individuato e cancellato 5,4 miliardi di account falsi 

Facebook ha dichiarato di aver cancellato quest’anno già 5,4 miliardi di account falsi, molti nel momento in cui sono stati creati presso il principale social network. Nello stesso periodo dell’anno scorso erano stati 2,1 miliardi. “Abbiamo migliorato la nostra capacità di rilevare e bloccare i tentativi di creare account falsi e abusivi”, afferma il social…

A Hong Kong un gruppo di studenti della Chinese university è stato evacuato

Un gruppo di studenti cinesi della Chinese University di Hong Kong è stato evacuato e portato in un luogo ritenuto sicuro a bordo di una barca messa a disposizione dalla polizia. Foto dell’imbarco sono circolate sui media di Hong Kong e la polizia ha in seguito confermato che gli studenti hanno chiesto di lasciare il campus…

L’Oms ha approvato il primo vaccino mondiale contro il virus Ebola

L’Organizzazione mondiale della sanità ha approvato il primo vaccino mondiale contro il virus Ebola. L’annuncio rappresenta un importante passo nella lotta contro la malattia. Il farmaco, chiamato Ervebo e prodotto dalla casa farmaceutica MERCK, è stato utilizzato in una fase sperimentale nella Repubblica Democratica del Congo. Ma ora secondo l’Oms ci sono prove sufficienti che il vaccino funzioni.…

Chi è la senatrice boliviana che si è autoproclamata presidente

Dopo le dimissioni di Evo Morales, la Bolivia è passata nelle mani della senatrice dell’opposizione Jeanine Anez che ha assunto l’interim della presidenza della Repubblica. La decisione in una sessione parlamentare da cui erano assenti i 2/3 dei deputati, quelli eletti con il Movimento al Socialismo dell’ex presidente Nata il 13 giugno del 1967 nella città di…

Una senatrice dell’opposizione si è proclamata presidente della Bolivia

La senatrice dell’opposizione Jeanine Anez ha assunto l’interim della presidenza della Repubblica della Bolivia dopo le dimissioni di Evo Morales. La decisione in una sessione parlamentare da cui erano assenti i 2/3 dei deputati, quelli eletti con il Movimento al Socialismo dell’ex presidente. La Corte costituzionale della Bolivia ha confermato la Anez come presidente, benché mancasse il…

Nuovo raid nella Striscia di Gaza, un morto

Un palestinese è morto e altri due sono rimasti feriti in un nuovo raid israeliano nella Striscia di Gaza. Lo riferiscono fonti mediche dell’enclave. Il bilancio totale delle vittime palestinesi dall’uccisione del comandante militare della Jihad islamica nella Striscia, Baha Abu al-Ata, è di 11 morti. La Jihad islamica palestinese (Pij) ha identificato la vittima come il…

Hong Kong è paralizzata, trasporti nel caos e negozi chiusi

E’ ancora caos a Hong Kong, dove i trasporti pubblici sono paralizzati e diverse scuole e le attività commerciali sono rimaste chiuse in seguito alle violenze degli ultimi due giorni di proteste anti-governative. Le corse di due linee della metropolitana sono state sospese, mentre una terza linea è stata chiusa. L’operatore Mtr ha anche annunciato una chiusura anticipata alle 22.…

Israele riprende gli omicidi mirati. Hamas minaccia la guerra

Alta tensione tra Israele e la Striscia di Gaza: nella notte, l’esercito con la Stella di David (Idf), in un’operazione congiunta con lo Shin Bet, ha colpito con missili di precisione l’abitazione del comandante militare della Jihad islamica palestinese (Pij) nell’enclave, Baha Abu al-Ata, uccidendo lui e la moglie. Immediata la reazione dell’organizzazione palestinese che…

Sanchez e Iglesias costretti alle nozze, ma per governare non basta 

Non ce l’avevano fatta in sei mesi e ci sono riusciti in sei ore, ancora frastornati dalle elezioni di domenica che li hanno penalizzati entrambi. Il socialista Pedro Sanchez e il leader di Podemos, Pablo Iglesias, hanno raggiunto uno “storico accordo” per governare la Spagna. Ma non sarà sufficiente: mancano ancora 21 voti per la maggioranza…