Melito di Napoli, insegnante ucciso a coltellate a scuola

Ieri sera verso le 22:30 a Melito di Napoli, all’interno del perimetro interno della scuola media Marino Guarano, i Carabinieri hanno rinvenuto il corpo...

Rostan (FI): “Preoccupante corto circuito, indagare sulle cause”

La parlamentare chiede di approfondire la vicenda della bambina dimenticata da genitori e istituzioni con arti rotti e la colonna vertebrale deformata   “Bisogna andare a...

Schiano di Visconti (FdI): “Sicurezza inesistente, il Napoletano come il Far West”

“Napoli e la sua provincia continuano ad essere un’appendice del Far West. Ogni giorno leggiamo dai mezzi di comunicazione quanto sta accadendo sui nostri territori:...

Barbato (Corecom Campania): “Le radio libere sono ‘sentinelle’ del territorio”

"Svolgono un ruolo fondamentale per l’informazione” “Le radio libere da circa quarant’anni svolgono un ruolo fondamentale per l’informazione. Lo fanno ancora oggi con straordinaria effervescenza,...

Sicurezza: Amitrano (M5s), subito più controlli in via Toledo a Napoli

  E' l'appello del parlamentare del M5s dopo i furti notturni nella city partenopea “Servono subito più controlli, specie nelle ore notturne, in via Toledo a...

Il Campidoglio la camera ardente di Silvio di Francia, Gualtieri: “Era una persona straordinaria”

ROMA – Si è aperta in Campidoglio la Camera ardente di Silvio Di Francia, ex assessore alla Cultura del Comune di Roma. Ad accogliere la salma in Campidoglio, insieme alla famiglia, il sindaco di Roma Roberto Gualtieri, l’assessore alla Cultura Miguel Gotor e l’assessore alla Mobilità Eugenio Patanè. Alle 12.30 l’intervento del Sindaco darà inizio

Vittime della mafia, in migliaia sfilano a Milano. Mattarella a Casal di Principe sulla tomba di Don Diana

ROMA – Martedì 21 marzo, Giornata della memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie. Per commemorarla, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha scelto Casal di Principe, luogo simbolo della lotta alla camorra e roccaforte di uno dei suoi clan più efferati: quello dei Casalesi. Dopo la visita privata al cimitero di

Antitrust avvia istruttoria su Tik Tok per sfida cicatrice francese

"Mancano adeguati sistemi per vigilare sui contenuti pubblicati" Roma, 21 mar. (askanews) - La sfida della 'cicatrice francese' finisce nel mirino dell'Antitrust. L'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha avviato un'istruttoria nei confronti della società irlandese TikTok Technology Limited, attiva nel settore dei social media attraverso la piattaforma TikTok, e responsabile per i rapporti