Sicurezza: Amitrano (M5s), subito più controlli in via Toledo a Napoli

  E' l'appello del parlamentare del M5s dopo i furti notturni nella city partenopea “Servono subito più controlli, specie nelle ore notturne, in via Toledo a...

Innovazione: ANDoC-Beople, nasce l’acceleratore per commercialisti

ANDoC, Associazione Nazionale Dottori Commercialisti, e Beople, prima azienda di Business Design in Italia, hanno sottoscritto una convenzione per supportare i dottori commercialisti sul...

Turismo, Ciccarelli (Confindustria Alberghi): la nascita del ministero è un segnale positivo

“La nascita del ministero del Turismo con portafoglio è un segnale che accogliamo con entusiasmo e favore. Potremo finalmente confrontarci con un rappresentante che...

Italia, nuovo decreto, cosa succede dal 15 febbraio? Tutte le ipotesi

Prorogare o meno il divieto di spostamenti tra Regioni: dovrebbe essere questa la prima decisione che il nuovo governo guidato da Mario Draghi sarà chiamato a prendere....

Falco (Corecom): “Dopo la morte del bimbo a Napoli occorre aumentare la vigilanza sul web”

  “Misure di prevenzione straordinarie e corsi di educazione digitale nelle scuole”   NAPOLI - “Sono vicino alla famiglia del bambino napoletano, appena undicenne, che si è...

Fisco, De Lise (commercialisti): Includere le associazioni professionisti nel regime forfettario

Il sottosegretario Federico Freni (Mef) incontra una delegazione del’Ungdcec  ROMA - “Chiediamo al governo, in particolare al ministro dell’Economia e delle Finanze, di includere nel...

In Illinois spari sulla parata del 4 luglio: almeno 6 morti

ROMA – Un maschio bianco, di 18 o 20 anni circa, con capelli lunghi neri, piccolo di corporatura, con indosso una t-shirt bianca o blu: questo l’identikit diffuso dalla polizia dell’Illinois, negli Stati Uniti, di un uomo che ha aperto il fuoco sui partecipanti alla parata del 4 luglio uccidendo almeno sei persone. I riferimenti…

Nato, Altun (minoranza curda in Svezia): “Ci hanno tradito ma non ci arrendiamo”

ROMA – Il memorandum siglato fra Turchia, Svezia e Finlandia che dovrebbe aprire all’adesione dei due Paesi scandinavi alla Nato “è vergognoso e a spese della popolazione curda”. Nonostante questo, però, “crediamo nella società svedese e nella sua democrazia e sappiamo che il popolo svedese è con noi”. A parlare così è Ridvan Altun, portavoce…