“In giro per Napoli. Un verso per ogni vicolo”: il libro d’esordio di Floriana Frega

Il Comune di Napoli nel convento di San Domenico Maggiore, Sala del Capitolo, ha ospitato l’evento di presentazione del libro “In giro per Napoli. Un verso per ogni vicolo”, di Floriana Frega. Presenti l’assessore comunale Annamaria Palmieri, l’artista Peppe Barra e l’editore Diego Guida, a discutere del romanzo d’esordio dell’autrice campana. È intervenuto anche l’assessore comunale Ciro Borriello.

Il libro è una sorta di passeggiata virtuale nelle strade di Napoli, ma racchiude percorsi di esperienza vissuta. “È stato realizzato unicamente attraverso l’impiego di uno smartphone, sia per la parte di scrittura che per le fotografie”, racconta Frega. “Un tentativo, questo, che vuole incoraggiare anche chi ha pochi mezzi ma può comunque provare a coltivare e catturare frammenti di bellezza”. Ogni fotografia è accompagnata da una poesia in dialetto oppure in italiano che racconta quell’angolo di città, e da piccoli cenni storici che si rifanno alle tradizioni partenopee. “Tutto scritto e fotografato da me – dice l’autrice -. L’unica eccezione è l’inserimento di alcune poesie scritte in passato da mia madre, che mi ha avviato a questa grande passione”.

“In giro per Napoli” vuole rievocare il concetto della filosofia aristotelica del “peripato”, quel camminare che non è solo un moto del corpo, ma anche dell’anima. Così ogni immagine rievoca un verso, uno stato d’animo oppure un cenno storico sulle tradizioni partenopee. L’intento non è erudito, piuttosto di natura sentimentale ed emotiva. Uno sguardo soggettivo su ciò che ci circonda e che inevitabilmente rimanda ad un’interiorità, a un sentire che si fa immagine. Uno dei più grandi pensatori della storia, Giordano Bruno, invitava ad imparare a pensare per immagini. La poesia con le sue metafore è immagine che si fa verso, allo stesso modo l’immagine di una fotografia o di un quadro è immagine che diviene verso e parola.

Qui la scheda del libro.

Beirut senza respiro, chi donava adesso chiede aiuto

ROMA – Lo scheletro dell’Holiday Inn impedisce di vedere il mare e per un attimo toglie anche il respiro. Sembra di ritrovarlo, quel respiro, insieme con l’odore di sale, tra le palme sulla Corniche: due ragazzi si tuffano sollevando schizzi; più in là, oltre la statua che ricorda l’attentato al primo ministro Rafik Hariri, ucciso…

Migranti, Alarm Phone: “Settantacinque persone in pericolo al largo della Libia

PALERMO – Settantacinque persone sono in pericolo al largo della Libia. A riferirlo è Alarm Phone, che è in contatto con i migranti: si trovano su un gommone al largo della costa di Gasr Garabulli, città del distretto di Tripoli. “Abbiamo informato le autorità affinché vengano salvati, ma finora è stato tutto vano – scrive…

Giarratano è il nuovo presidente di SIAARTI: “Punteremo su ricerca, formazione e competenze”

ROMA – Si è chiuso a Roma ICARE2021, il 75° Congresso annuale della Società italiana di anestesia, analgesia, rianimazione e terapia intensiva-Siaarti, evento che ha richiamato al Centro Congressi La Nuvola di Roma circa 3000 anestesisti-rianimatori da tutta Italia. Oltre ai tanti contenuti professionali, ai workshop ed alle sessioni specificamente sviluppate per i giovani specialisti…