ROMA – “Mi auguro che il Parlamento accolga la proposta del sottosegretario al ministero del Lavoro, Claudio Durigon di allargare la platea degli iscritti all’Inpgi (Istituto di previdenza dei giornalisti italiani) ad altre figure professionali che operano nel mondo della comunicazione e dell’informazione è una misura responsabile e utile per il settore”.

Lo afferma Luigi Pagliuca, presidente della Cassa nazionale di previdenza dei ragionieri.

“Si tratta di una iniziativa efficace perché individua una soluzione che va a salvaguardare l’Inpgi e i suoi iscritti – ha aggiunto Pagliuca – ma allo stesso tempo non grava sulle casse dello Stato”.