Bonus bici, Papa (Bad Bike): una grande occasione per una mobilità più sostenibile

“Il bonus può essere una grande occasione per favorire anche nel nostro Paese la diffusione di una mobilità finalmente sostenibile, moderna, che possa permetterci di vivere in città meno inquinate e congestionate. Quello dei trasporti è un settore che può dare un grande impulso alla green economy in Italia, al pari dell’edilizia, e proiettarci in una dimensione più europea che vede già da tempo la mobilità leggera come una valida soluzione per gli spostamenti urbani. Stiamo assistendo ad una rinnovata voglia di utilizzare biciclette, e-bike, monopattini e tutto ciò che permette di vivere la città nel migliore dei modi, complice anche l’emergenza sanitaria che ha spinto moltissimi ad abbandonare i mezzi di trasporto pubblico. La mobilità leggera, mai come oggi, rappresenta la soluzione più efficace per ridurre i rischi di assembramento e favorire, al contempo, il rafforzamento delle nostre difese immunitarie riattivando quei movimenti messi a dura prova dalla vita sedentaria”. Lo afferma Maurizio Papa, General Manager di Bad Bike, commentando i risultati del click day del 3 novembre legato del Bonus Mobilità.

“Il successo dell’iniziativa Bonus Mobilità è confermato dai numeri: 215 milioni di euro esauriti in circa 24 ore per un totale di oltre 330.000 richieste di rimborso e circa 260.000 prenotazione di voucher spendibili per l’acquisto di una soluzione di mobilità sostenibile”, sottolinea Luca Genovese, Innovation & Marketing Manager di Bad Bike. “In questo contesto, Bad Bike si propone come intelligente alternativa alla mobilità urbana tradizionale potendo riconoscere ai possessori dei voucher uno sconto di 500 euro sul valore delle proprie e-bike a cui si aggiunge la possibilità di pagare la restante parte in comode rate mensili attraverso una veloce istruttoria on line. D’altronde, potendo pagare meno di 2 euro al giorno per muoversi in completa autonomia, sicurezza e rispetto della salute, propria e degli altri, perché mai continuare ad affollare i mezzi pubblici?

“Il superamento di situazioni come quella che stiamo vivendo – conclude Genovese – passa anche per l’assunzione di comportamenti responsabili da parte di tutti. Nel nostro piccolo, e in un momento complesso per tutta l’economia mondiale, stiamo cercando di fare la nostra parte, provando a mettere le persone nelle condizioni di poter beneficiare dei vantaggi della cosiddetta “mobilità dolce” proponendo prodotti tra i più innovativi e affidabili presenti sul mercato, studiando soluzioni e modalità di offerta in grado di promuovere un progressivo cambiamento delle abitudini di spostamento urbano”

I voucher scadranno il 2 dicembre e per usufruirne basterà recarsi presso un rivenditore Bad Bike o presso la sede centrale di Agnano mentre, per gli acquisti on line, sarà necessario inviare il voucher all’indirizzo ecommerce@bad-bike.it per convertirlo in un coupon di pari valore da inserire successivamente al momento dell’acquisto sull’e-commerce aziendale all’indirizzo shop.bad-bike.it

 

Vaiolo scimmie. Spallanzani: virus attivo per 3 settimane in sperma

ROMA – Il virus del vaiolo delle scimmie è in grado di rimanere nello sperma fino a circa tre settimane dall’insorgenza dei sintomi. È il risultato emerso da uno studio a firma di alcuni ricercatori dell’Istituto nazionale per le malattie infettive (Inmi) Spallanzani di Roma, pubblicato su ‘Lancet Infectious Diseases’.I ricercatori si sono soffermati sullo…

Bonelli: “Calenda, usare l’esercito è da fascisti”. Azione: “Insulta milioni di italiani”

ROMA – La proposta, più volte reiterata, da parte di Carlo Calenda di militarizzare i siti scelti per realizzare termovalorizzatori e rigassificatori “di cui l’Italia ha bisogno” è causa di un nuovo scontro frontale con Angelo Bonelli. Per il co-portavoce di Verdi/Europa Verde, l’idea di ricorrere alle forze armate in caso di proteste da parte…

Kenya, l’attivista degli shona: “Votiamo per la prima volta, è un sogno”

ROMA – Votare è “un diritto democratico di ogni cittadino” ma domani, per gli esponenti della comunità shona del Kenya, anche “un sogno che diventa realtà”. All’agenzia Dire, “ansioso” di poter dire la sua alle urne per la prima volta, lo dice Mxhlancano Tshuma, un portavoce della Community of Shona in Kenya di 25 anni…
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: