Pandemia, occorre ripensare la sanità territoriale

 

Il 15 gennaio dalle ore 9,00 si terrà il webinar promosso dall’Università “Federico II”

 

NAPOLI – La pandemia ha mostrato i limiti del Servizio sanitario nazionale e regionale sui quali occorre intervenire per migliorare l’intero sistema di assistenza.

Tra le criticità emerse durante l’emergenza, il ricorso parziale alla medicina territoriale: è necessario affiancare ai medici di famiglia strutture intermedie, assistenza domiciliare efficiente, ma anche ospedali più moderni per costruire un modello di ‘sanità circolare’.

Su questo presupposto si fonda il dibattito che verrà alimentato dal webinar ‘La pandemia da Covid-19: ripensare la sanità territoriale’ – organizzato dal Dipartimento di Scienze Sociali, Università Federico II, nell’ambito delle attività dei Master di I e II livello sul management sanitario e sociosanitario – in programma su piattaforma digitale venerdì 15 gennaio dalle ore 9.00.

Previsti i saluti di Matteo Lorito (Rettore Università Federico II, nella foto), Stefano Consiglio (Direttore Dipartimento di Scienze Sociali Università Federico II), Anna Iervolino (Direttore Generale AOU Policlinico), Fausto Piccolo (Direttore dell’Ordine dei Medici di Napoli e Provincia), Vincenzo Santagada (presidente dell’Ordine dei Farmacisti Napoli), Gilda Panico (presidente dell’Ordine degli Assistenti Sociali della Campania), Margherita Ascione (Ordine Professioni Infermieristiche di Napoli).

Presiede i lavori Gianfranca Ranisio (coordinatrice Master Sociosanitari, Dipartimento di Scienze Sociali Università Federico II).

Tra i relatori parteciperanno Ettore Cinque (assessore regionale al Bilancio), Ugo Trama (dirigente Politica del Farmaco della Regione Campania), impegnato nella campagna di somministrazione del vaccino.

Per iscriversi: www.lomea.it. Per informazioni: ecm@lomea.it; mastersan@unina.it; www.mastersociosanitario.com.

Senegal, l’oppositore Sonko libero su cauzione. Resta incriminato

di Brando Ricci ROMA – È stato rilasciato su cauzione, ma sottoposto a controllo giudiziario e incriminato per stupro, Ousmane Sonko, alla guida del partito di opposizione Patriotes du Sénégal pour le travail, l’èthique et la fraternité (Pastef). Il suo fermo, mercoledì, aveva provocato disordini in tutto il Paese. Negli scontri con le forze dell’ordine…

In Sardegna primi test Covid all’ingresso: tre positivi

CAGLIARI – Partiti questa mattina i controlli e i test ai viaggiatori in arrivo in Sardegna, così come previsto dalle misure di sicurezza anti-Covid disposte dall’ultima ordinanza del presidente della Regione, Christian Solinas, per tutte le persone in arrivo nell’isola; tre le positività rilevate. È un primo bilancio quello che emerge dall’attività portata avanti dal…

Covid, Regione Calabria aderisce a progetto europeo di raccolta plasma

REGGIO CALABRIA – La Regione Calabria ha aderito al progetto “Emergency support instrument” (Esi), lo strumento approntato dall’Unione Europea per aiutare gli Stati membri ad affrontare l’emergenza legata al Sars-Cov-2, attraverso il quale la Commissione europea fornisce supporto finanziario ai servizi trasfusionali europei impegnati nella raccolta di plasma da convalescente Covid-19.”La raccolta di plasma –…