Falco (Corecom): “Rai faccia chiarezza suL gravissimo episodio di una troupe tv ‘infiltrata’ a Napoli

 

E’ l’appello del presidente dela Comitato Regionale delle Comunicazioni

 

“Ritengo doveroso che la Rai faccia chiarezza sul gravissimo episodio accaduto presso la Mostra d’Oltremare di Napoli dove un giornalista professionista laziale, che lavorava a un servizio per una delle trasmissioni di Rai 1, si è infiltrato nelle file riservate a medici e infermieri per le vaccinazioni, fingendosi operatore sanitario”.

“Un comportamento che configura diverse violazioni delle norme deontologiche e che non fa onore all’intera categoria”.

Lo ha detto Domenico Falco, presidente del Comitato Regionale per le Comunicazioni della Campania.”

In particolare, condivido la scelta del Presidente dell’Ordine dei  Giornalisti della Campania, Ottavio Lucarelli, di inviare una segnalazione su quanto è accaduto all’ODG del Lazio.

Poi, esprimo solidarietà ai dirigenti e ai lavoratori dell’Asl Napoli 1 che stanno gettando il cuore oltre l’ostacolo nell’attività vaccinale.

Prova ne sia che la nostra regione è prima in Italia per numero di somministrazioni. In un periodo particolarmente critico come quello che stiamo vivendo a causa della crisi pandemica, il ruolo dell’informazione riveste una funzione straordinariamente delicata nel fornire notizie utili e veritiere ai cittadini.

Non è tollerabile che si approfitti dell’emergenza per fare scandalo e per cercare scoop a tutti i costi. Specie se si lavora per la tv di pubblico servizio”.

Senegal, l’oppositore Sonko libero su cauzione. Resta incriminato

di Brando Ricci ROMA – È stato rilasciato su cauzione, ma sottoposto a controllo giudiziario e incriminato per stupro, Ousmane Sonko, alla guida del partito di opposizione Patriotes du Sénégal pour le travail, l’èthique et la fraternité (Pastef). Il suo fermo, mercoledì, aveva provocato disordini in tutto il Paese. Negli scontri con le forze dell’ordine…

In Sardegna primi test Covid all’ingresso: tre positivi

CAGLIARI – Partiti questa mattina i controlli e i test ai viaggiatori in arrivo in Sardegna, così come previsto dalle misure di sicurezza anti-Covid disposte dall’ultima ordinanza del presidente della Regione, Christian Solinas, per tutte le persone in arrivo nell’isola; tre le positività rilevate. È un primo bilancio quello che emerge dall’attività portata avanti dal…

Covid, Regione Calabria aderisce a progetto europeo di raccolta plasma

REGGIO CALABRIA – La Regione Calabria ha aderito al progetto “Emergency support instrument” (Esi), lo strumento approntato dall’Unione Europea per aiutare gli Stati membri ad affrontare l’emergenza legata al Sars-Cov-2, attraverso il quale la Commissione europea fornisce supporto finanziario ai servizi trasfusionali europei impegnati nella raccolta di plasma da convalescente Covid-19.”La raccolta di plasma –…