“20.20 Riadattamento sociale”: il documentario sulla solidarietà

Dal 28 aprile è in onda su 25 emittenti televisive dislocate sul tutto il territorio nazionale, il documentario “20.20 Riadattamento sociale” del regista Amedeo Staiano e realizzato per “Mareluna Cooperativa Sociale Onlus”.

Il documentario, interamente autoprodotto senza accesso ad alcun tipo di finanziamento, ha fotografato la realtà della piccola cittadina di Arzano seguendo l’attività solidale dell’associazione “Arzano 80022” durante il periodo Pasquale di questo momento di crisi mondiale. Nel documentario si parla di storie di vita quotidiana, di un nuovo modo di vivere e di tutti quelli che si prodigano per il benessere altrui. L’ obiettivo principale del progetto è quello di sensibilizzare lo spettatore attraverso spezzoni di vita quotidiana.

Accanto al regista Staiano hanno collaborato Pasquale Piro, che ha realizzato la colonna sonora, e l’attore Luigi Attrice che ha firmato un finale molto riflessivo. Caratteristica fondamentale è che tutti gli intervenuti lo hanno fatto a titolo gratuito, condividendo il progetto del regista e della presidentessa della Cooperativa Mareluna, Silvana Adelfi, di mostrare come solo attraverso la solidarietà si potrà superare questo momento storico che vede un equilibrio messo in discussione dall’emergenza sanitaria, e conseguentemente economica, mondiale.

Rammentiamo infine che la realizzazione del progetto si è avvalsa di decine di partnership morali tra le quali possiamo ricordare “Anget Napoli”, “Dante Alighieri Society”, “Cafasso & Figli”, “Serenity House”, “Unimpresa Federazione Regionale Campania”, “UnikaBeauty”, “Psl Servizi”.

Sul sito della Cooperativa Mareluna ( www.marelunacooperativasociale.it) è possibile consultare l’apposita sezione dedicata al progetto che, prevede la partecipazione di 25 emittenti tv su tutto il territorio nazionale che, hanno spostato l’idea della realizzazione alla distribuzione “ NO PROFIT”.

f.g.

Nieddu: “La Sardegna non andrà in zona gialla”

CAGLIARI – “Chiariamo una volta per tutte che la Sardegna non andrà in zona gialla. Sono tutti convinti che con il raggiungimento del 10% di terapie intensive il passaggio sia automatico, non è così”. A ribadirlo è l’assessore regionale alla Sanità, Mario Nieddu, parlando con i giornalisti prima della riunione della commissione Salute del Consiglio…

La Torre: “L’oro di Jacobs? Solo chi non lo conosce può avere dubbi”

Dalla nostra inviata Erika Primavera TOKYO – “Ho letto cosa scrivono alcuni giornalisti stranieri: non sta scritto da nessuna parte che il vincitore dei 100 metri delle Olimpiadi debba essere per forza americano o anglosassone. Soltanto chi non conosce il percorso di Marcell e la maniacalità dei suoi allenamenti può avere qualche dubbio”. Così il…

Il Canada accoglierà tre atleti del team rifugiati di Tokyo 2020

ROMA – Il Canada è il primo Paese a decidere di accogliere tre degli atleti della squadra dei 29 rifugiati presente alle Olimpiadi di Tokyo 2020 grazie a un programma congiunto tra il Comitato internazionale olimpico (Cio) e l’Alto commissariato dell’Onu per i rifugiati (Unhcr). Tre corridori mezzofondisti sudsudanesi – Paulo Amotun Lokoro, Nathike Lokonyen…