Vodafone: confronto con i Sindacati del settore telecomunicazioni e le RSU       

Ridefinire il modello economico e occupazionale dell’azienda

L’azienda riferisce in una nota che dal piano emerge che la strutturale trasformazione del mercato e il drastico calo dei prezzi causato dalla straordinaria pressione competitiva, hanno portato a una forte contrazione di fatturato e margini del settore delle telecomunicazioni, su cui grava anche il peso della crisi energetica.

Anche per Vodafone l’effetto combinato di questi fattori ha comportato una sensibile riduzione di ricavi e marginalità negli ultimi anni, e questo mette a rischio i piani di sviluppo necessari alla sostenibilità aziendale e del business.

In questo scenario Vodafone ha mantenuto costante la propria strategia di differenziazione in Italia per continuare a modernizzare la rete, migliorare l’esperienza digitale dei clienti e accelerare la digitalizzazione delle imprese.

La spinta verso modelli di business più agili rende necessaria una revisione dell’ organizzazione aziendale  e una radicale semplificazione del modello operativo per continuare a competere in maniera sostenibile.

L’azienda ha pertanto deciso di avviare un confronto con le organizzazioni sindacali per condividere una ridefinizione del modello operativo e della conseguente riduzione del perimetro organizzativo pari a mille efficienze. Obiettivo reciproco individuare quanto prima soluzioni sostenibili per i lavoratori e per l’azienda.

Ciro Di Pietro

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: