lunedì, Giugno 24, 2024

VIDEO | Europee, il videomessaggio di Ilaria Salis: “Sia la solidarietà e non la paura a guidare l’Ue”

PoliticaVIDEO | Europee, il videomessaggio di Ilaria Salis: “Sia la solidarietà e non la paura a guidare l’Ue”

ROMA – “Ciao a tutte e tutti. Un enorme ringraziamento perchè siete stati la mia forza in questi mesi o lo siete tuttora”. Inizia così un video messaggio di Ilaria Salis, candidata alle Europee per Avs, agli arresti domiciliari a Budapest. “Sono qui in Ungheria agli arresti domiciliari- prosegue Salis- con il braccialetto elettronico che devo tenere attaccato alla corrente alcune ore al giorno. Il processo contro di me va avanti e rischio 24 anni carcere. La battaglia non è assolutamente finita, il pozzo ha cambiato forma ma io sono ancora lì dentro. Sono candidata con Avs anche se in realtà non sono una politica di professione. Ho sempre fatto politica in altri contesti dal basso, sono un’insegnante precaria e come tutti sapete, sono antifascista”.


LEGGI ANCHE: Ilaria Salis fa appello al governo: “Trasferitemi all’ambasciata italiana a Budapest”

LEGGI ANCHE: Ilaria Salis è ai domiciliari a Budapest con il braccialetto elettronico

“Nell’ultimo anno e mezzo questa vicenda ha sconvolto totalmente la mia vita. Anche per questo ho deciso di candidarmi, perchè vorrei che tutte le persone che si trovano in Europa a sopportare ingiustizie di questo tipo non siano lasciate sole. Ho intenzione di battermi anche per il diritto a un’istruzione di qualità per cambiare radicalmente le condizioni dei materiali di vita e per contrastare le destre radicali e le loro politiche discriminatorie. Avendolo provato sulla mia pelle vorrei che fosse la solidarietà e non la paura lo spirito che guida l’Europa. Spero di abbracciarvi tutti presto”, conclude la candidata Avs.

L’articolo VIDEO | Europee, il videomessaggio di Ilaria Salis: “Sia la solidarietà e non la paura a guidare l’Ue” proviene da Agenzia Dire.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo https://www.dire.it

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles