martedì, Giugno 18, 2024

Tg Politico Parlamentare, edizione del 4 giugno 2024

PoliticaTg Politico Parlamentare, edizione del 4 giugno 2024

SANITÀ. DA CDM VIA LIBERA A DL ANTI LISTE ATTESA

Via libera dal Consiglio dei ministri al decreto legge per l’abbattimento delle liste d’attesa nelle strutture sanitarie. “Non è più accettabile che in tante realtà ci siano liste chiuse- ha spiegato il ministro della Salute, Orazio Schillaci in conferenza stampa a Palazzo Chigi- Le singole aziende ospedaliere o il singolo professionista non devono più fare in intramoenia un numero di prestazioni superiori a quelle che svolge il sistema sanitario nazionale. Da alcune rilevazioni risulta tragicamente che ci sono presidi sanitari nei quali si fanno nove elettrocardiogrammi in regime di assistenza del Ssn e 90 in intramoenia”, ha fatto sapere il ministro. Il provvedimento prevede che le Regioni assegnino ai direttori generali delle aziende sanitarie alcuni obiettivi annuali sulla riduzione delle attese: in caso di mancato raggiungimento potranno essere sospesi dall’elenco nazionale dei direttori per 12 mesi. Spazio anche agli specializzandi che verranno chiamati per abbattere le liste d’attesa.

MELONI: “TROPPA MORBOSITÀ SULLA MIA VITA PRIVATA”

“C’è troppa morbosità sulla mia vita privata”. A pochi giorni dalle elezioni europee, Giorgia Meloni lamenta l’invadenza della stampa nei suoi confronti. “Ogni sabato e ogni domenica mi ritrovo sotto casa frotte di fotografi che mi seguono ovunque vada- racconta la premier- non è facile. Non voglio vivere come in un Grande Fratello”. Meloni poi torna sulla lite con Vincenzo De Luca. Lo definisce un “bullo che, alle spalle fa il gradasso, e, quando poi ti affronta, non è più in grado di farlo”. Parole che portano dritte a Elly Schlein: “La stimo- dice Meloni- ma non ha il coraggio di fare la differenza. Si dice una paladina delle donne, ma non mi ha difesa”.

VANNACCI: IO CANDIDATO VERO, IN EUROPA PER RESTARCI

Un candidato vero, non “un candidato di bandiera”. Lo rivendica Roberto Vannacci durante un incontro con la stampa estera. Rispondendo alle domande dei corrispondenti esteri a Roma, il generale, che corre alle europee per la Lega, sottolinea: “Ho combattuto per anni in guerra e ho deciso di continuare a combattere ma dagli scranni del Parlamento europeo. La mia non è una candidatura di facciata. Se gli elettori mi eleggeranno io mi siederò su quegli scranni di Bruxelles”. Sottolinea poi di essere “uno originale, non come i candidati di facciata”. Infine arriva la frecciata lanciata ai leader di partito impegnati in campagna elettorale per poi restare in Italia. E, tornando sulle polemiche per le sue considerazioni sugli omosessuali, il generale precisa: “Non sono omofobo, fobia è una malattia psichiatrica”.

FEDERMECCANICA: GIÙ LA PRODUZIONE, TAGLIO CUNEO SIA STRUTTURALE

Continua il calo della produzione del settore metalmeccanico che nel primo trimestre perde il 4,1% rispetto al 2023. È quanto emerge dalla indagine congiunturale di Federmeccanica. Per il direttore generale Stefano Franchi siamo di fronte a un “quadro a tinte fosche, fonte di grande preoccupazione”. Per gli imprenditori le misure del governo non sono sufficienti con gli incentivi agli investimenti di industria 5.0: “In attesa dei decreti attuativi quest’anno è ormai perso”, dice Franchi. Sul cuneo fiscale la richiesta è di renderlo “strutturale e ampliare la platea”. In vista del rinnovo del contratto del comparto su cui si è avviata la trattativa con i sindacati, l’associazione lavorerà “in modo costruttivo”. Per il direttore “abbiamo un contratto che sta funzionando e dobbiamo fare i conti con un momento complicato”.

L’articolo Tg Politico Parlamentare, edizione del 4 giugno 2024 proviene da Agenzia Dire.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo https://www.dire.it

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles