“La grande tribù” in scena al Teatro Mascheranova

Si terrà domani, sabato 12 novembre, alle ore 20.30 ed in replica domenica 13 novembre, alle ore 19, il secondo appuntamento della rassegna teatrale “Imperfetta forma” organizzata dall’Associazione Mascheranova e Foroscenica, presso il Teatro Mascheranova di Pontecagnano/Faiano. Secondo appuntamento che vedrà come protagonisti Mariano Coletti e Gennaro Maresca, che porteranno in scena “La grande tribù”, prodotto dal Nuovo Teatro Sanità.
Oggi più che mai la voce di Pasolini è forte e vivida. Pasolini poeta, Pasolini scrittore, Pasolini scrittore e regista, crudo e crudele narratore di tempi e immagini borghesi, sinistramente decadenti, fasciste, immagini italiane ed europee.
Pasolini racconta ancora oggi e la sua voce è piena e instancabile. Vogliamo prestare l’orecchio, rendere viva la memoria con un’azione concreta, rivoluzionaria, identitaria: rendere Pasolini un incontro tra esseri umani, rendere Pasolini una lingua della scena e cercare di decodificarla, almeno imparandone i suoni.
La grande tribù è l’appellativo che il poeta usò per descrivere il popolo napoletano, gli uomini che hanno deciso di non cambiare, di mantenere integra, con innocente inconsapevolezza, la propria identità culturale, linguistica, sessuale e spirituale.
Lettere luterane è la materia d’ispirazione del testo, in particolare nella raccolta di articoli pubblicati dal settimanale Il Mondo e dedicati a “Gennariello”, il giovane e scapricciato ragazzo partenopeo con il quale Pasolini immagina un dialogo, un confronto, realizzando un trattato pedagogico di estrema potenza lirica, concreto, aperto, bilaterale.
I fari si accendono su questa grande tribù e sui suoi innumerevoli Gennariello, in scena un giovane attore e un film-maker in cerca di storie da raccontare. Un provino che si trasformerà in un dialogo incalzante e senza esclusioni di colpi, sullo sfondo di una Napoli fatiscente, squallida, incorniciata da solitudine e borghesia dilaganti ma ricca di vita e di umanità, tutto sviscerato sulle tavole del palcoscenico, una condivisione tra uomini che, nel dialogo, possono rompono barriere, creare ponti, capirsi, conoscersi, accertarsi. I primi termini della lingua Pasolini.
I biglietti, per assistere allo spettacolo, si potranno acquistare presso il botteghino del Teatro Mascheranova, tutti i giorni di spettacolo a partire da un’ora prima della rappresentazione. Costo € 12,00, ridotto studenti € 8,00. Per info e prenotazioni: Botteghino: 340 835 4657 | 331 228 8792

VIDEO | Al Lago di Ledro dopo due anni torna il Tuffo della Merla, è un successo

BOLOGNA – "Ci sono solo 5 gradi, niente di che". Questa frase riassume bene lo spirito ‘pazzo’ e temerario alla base del tradizionale "tuffo della merla" nelle acque (solitamente ghiacciate) del lago di Ledro negli ultimi giorni di gennaio. L’iniziativa, che in Trentino Alto Adige ha una storia ormai consolidata, è andata in scena nuovamente

Il Papa in partenza per il Congo, l’appello: “C’è un buco nero dell’informazione, il mondo apra gli occhi”

ROMA – Rompere il silenzio sui conflitti armati in Congo, un Paese vittima della propria stessa ricchezza, coltan, cobalto e "terre rare", sulle quali vogliono mettere le mani governi e multinazionali dell’industria elettronica: è l’appello che arriva da Roma, a pochi giorni dalla visita apostolica a Kinshasa di Papa Francesco. Le voci sono quelle di

Morto Ludovico Di Meo. Ex Rai, era direttore generale di San Marino Rtv

Condusse al Tg1 l'edizione straordinaria dell'11 settembre Roma, 29 gen. (askanews) - E' morto Ludovico Di Meo, giornalista con una lunga carriera in Rai, direttore generale di San Marino Rtv. Così il sito dell'emittente ha comunicato la notizia: "Una notizia che sconvolge la San Marino Rtv. Questa mattina, a Roma, è morto il direttore generale
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: