Ecco perché Trump ha perso i primi ricorsi

Non ha dubbi Donald Trump. In piena notte americana, al solito tramite Twitter il presidente degli Stati Uniti chiede alla Corte Suprema di cancellare i “voti illegittimi”. Punta il dito affermando che gli osservatori del processo elettorale non hanno potuto monitorare il conteggio, e ribadisce la sua linea battagliera: “Vinco facilmente la presidenza degli Stati Uniti con i voti legittimamente espressi. Agli osservatori non è stato consentito, in alcun modo o forma, di svolgere il proprio lavoro e quindi i voti accettati durante questo periodo devono essere considerati voti illegali. La Corte Suprema degli Stati Uniti dovrebbe decidere!”. In un altro tweet preannuncia che “ci saranno ricorsi legali in tutti gli stati rivendicati da Biden per frode elettorale.

 » Continua a leggere sul sito di riferimento

Centri commerciali in protesta: “Riaprire nei weekend e festivi”

ROMA – Protesta nei punti vendita dei 1.300 centri commerciali d’Italia, che oggi hanno abbassato simbolicamente le saracinesche per alcuni minuti contro la chiusura nei weekend e nei giorni festivi. “Il successo della nostra iniziativa di protesta, promossa oggi insieme alle altre principali sigle del commercio su 1.300 centri commerciali sul territorio nazionale, testimonia la…

Lara Lugli, il 18 maggio l’udienza: “Indignazione dal Coni, ma poi nulla”

ROMA – Il 18 maggio ci sarà udienza in tribunale per discutere il caso di Lara Lugli, la pallavolista a cui è stata intentata causa dal suo club perché rimasta incinta. LEGGI ANCHE: Sport, Lara Lugli: “Non mi aspettavo questo clamore, indignato anche il NYT” “Ho ricevuto telefonate private dai vertici del CONI che mi…

Comunali Roma, Pd: “Gualtieri candidato unico a primarie centrosinistra”

ROMA – Roberto Gualtieri sarà il candidato unico del Pd alle primarie del centrosinistra per il sindaco di Roma. La novità è emersa nel corso della direzione romana del Partito, alla presenza del segretario nazionale Enrico Letta, dello stesso ex ministro dell’Economia, e degli eletti capitolini a tutti i livelli. Nel suo intervento Enrico Letta…