martedì, Giugno 18, 2024

Da Santa Margherita il primo spumante dal vigneto urbano di Venezia

AttualitàDa Santa Margherita il primo spumante dal vigneto urbano di Venezia

“Harmonia Mundi” prodotto con uve coltivate a S. Francesco della Vigna
Milano, 7 giu. (askanews) – Santa Margherita ha presentato “Harmonia Mundi”, il primo spumante realizzato a Venezia con le uve coltivate nei chiostri di San Francesco della Vigna, il vigneto urbano più antico della città, risalente al 1253. Si tratta di un Metodo Charmat che riposa per almeno sei mesi sui lieviti, prodotto con uve Glera e Malvasia da viti ad alberello reimpiantate nel 2019 dagli agronomi di Santa Margherita all’interno del complesso religioso.
Con la prima vendemmia svoltasi il 30 agosto 2022, sono stati prodotte 1.107 bottiglie numerate: un numero simbolico, che riprende i metri lineari lungo i quali si dipana il vigneto. La bottiglia è serigrafata con “nuances blu e dorate che riportano alla mente ai colori della laguna e ai riflessi delle luci che di notte si specchiano nelle acque dei suoi canali”, e il confanetto che la contiene è realizzato utilizzando i legni di briccole dismesse, i grandi pali usati per indicare i canali nelle lagune di Venezia. L’azienda ha precisato che nel suo insieme, questo progetto vuole sottolineare il legame tra il marchio vinicolo e Venezia, una relazione nata quasi un secolo fa, quando il fondatore, il Conte Gaetano Marzotto, scelse l’entroterra veneziano per dar vita ad uno dei marchi enologici italiani oggi più noti nel mondo.
“Il recupero dei vigneti urbani rappresenta una delle iniziative più importanti che oggi il mondo del vino può e deve fare per mantenere saldo e vivo il legame con la propria storia, le proprie radici e le proprie tradizioni” ha dichiarato il vicepresidente del Gruppo vinicolo, Stefano Marzotto, ricordando che “i vigneti sono stati parte integrante della vita e del panorama delle nostre città, ne rappresentavano una componente economica essenziale, ne caratterizzavano l’urbanistica e l’organizzazione sociale: San Francesco della Vigna è una delle ultime memorie di questa presenza in centro storico. È dunque motivo di grande orgoglio essere intervenuti per un loro riassetto e riutilizzo – ha concluso – con l’obiettivo di dare ulteriore slancio e lustro all’unicità di questo terroir”.
Il Gruppo Santa Margherita raggruppa dieci diverse Tenute e attraverso i brand Santa Margherita, Torresella, Kettmeir, Ca’ del Bosco, Cà Maiol, Lamole di Lamole, Vistarenni, Sassoregale, Terreliade e Cantina Mesa ha venduto nel 2023 oltre 27 milioni di bottiglie in oltre 90 Paesi del mondo. Il Gruppo è di proprietà dei quattro fratelli che rappresentano la terza generazione della famiglia Marzotto: Gaetano alla presidenza, Stefano alla vicepresidenza, Luca e Nicolò membri del Cda.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles