Covid, la Grecia riapre bar e ristoranti e sposta l’orario del coprifuoco

covid,-la-grecia-riapre-bar-e-ristoranti-e-sposta-l’orario-del-coprifuoco

ROMA – Dopo sei mesi di chiusura causa Covid, oggi in Grecia hanno riaperto bar e ristoranti, seppur con una serie di vincoli. I bar possono infatti accogliere non più di sei consumatori seduti nei tavoli all’aperto e rispettando le misure di distanziamento sociale. Per quanti invece lavorano nel settore della ristorazione sono previsti test obbligatori e l’uso della mascherina. Per evitare che i clienti si avvicinino troppo nel tentativo di parlarsi, bar e ristoranti non possono diffondere musica nei propri locali e dovranno chiudere alle ore 22.45. Da oggi, inoltre, il coprifuoco è in vigore tra le ore 23 e le ore 5 e non più tra le 22 e le 5.

LA SETTIMANA PROSSIMA IL RITORNO A SCUOLA, POI IL VIA LIBERA AL TURISMO

Una nuova boccata d’ossigeno è prevista tra una settimana: lunedì 10 maggio gli alunni delle scuole elementari e medie potranno tornare a frequentare le lezioni in aula, mentre a partire dal 14 maggio la Grecia riaprirà al turismo dall’estero. La decisione del governo di Atene di riaprire in maniera graduale e di revocare progressivamente le restrizioni arriva dopo che in tutto il Paese è stato registrato un calo dei contagi da coronavirus.
]]

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it>

L’articolo Covid, la Grecia riapre bar e ristoranti e sposta l’orario del coprifuoco proviene da Ragionieri e previdenza.

Centri commerciali in protesta: “Riaprire nei weekend e festivi”

ROMA – Protesta nei punti vendita dei 1.300 centri commerciali d’Italia, che oggi hanno abbassato simbolicamente le saracinesche per alcuni minuti contro la chiusura nei weekend e nei giorni festivi. “Il successo della nostra iniziativa di protesta, promossa oggi insieme alle altre principali sigle del commercio su 1.300 centri commerciali sul territorio nazionale, testimonia la…

Lara Lugli, il 18 maggio l’udienza: “Indignazione dal Coni, ma poi nulla”

ROMA – Il 18 maggio ci sarà udienza in tribunale per discutere il caso di Lara Lugli, la pallavolista a cui è stata intentata causa dal suo club perché rimasta incinta. LEGGI ANCHE: Sport, Lara Lugli: “Non mi aspettavo questo clamore, indignato anche il NYT” “Ho ricevuto telefonate private dai vertici del CONI che mi…

Comunali Roma, Pd: “Gualtieri candidato unico a primarie centrosinistra”

ROMA – Roberto Gualtieri sarà il candidato unico del Pd alle primarie del centrosinistra per il sindaco di Roma. La novità è emersa nel corso della direzione romana del Partito, alla presenza del segretario nazionale Enrico Letta, dello stesso ex ministro dell’Economia, e degli eletti capitolini a tutti i livelli. Nel suo intervento Enrico Letta…