giovedì, Giugno 20, 2024

Campania, De Luca: aeroporto Costa d’Amalfi svolta per sud regione

AttualitàCampania, De Luca: aeroporto Costa d'Amalfi svolta per sud regione

“In funzione a luglio, puntiamo a 3 mln di visitatori entro 3 anni”
Napoli, 4 giu. (askanews) – L’apertura dell’aeroporto Salerno-Costa d’Amalfi, prevista tra circa un mese, “sarà davvero una svolta definitiva per l’area Sud della Campania. L’aeroporto entrerà pienamente in funzione a luglio, ma nell’arco di due anni e mezzo o tre anni noi contiamo di portare tre milioni di visitatori”. Ne è convinto il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, parlando a Eboli (Salerno) a margine dell’inaugurazione di un impianto di depurazione che aiuterà tutta la fascia costiera salernitana.
“Un aeroporto – ha sottolineato il governatore – cambia davvero il destino economico di un territorio, ed è un altro degli elementi di fiducia che noi abbiamo”. “Devo dire che, anche se l’aggettivo diventa un po’ abusato ormai in Campania, è un altro obiettivo storico che raggiungiamo grazie alla Regione perché abbiamo deciso di fare la fusione con Gesac e abbiamo investito risorse importanti sia dentro l’aeroporto che nelle aree di contorno per la viabilità e per i parcheggi. Adesso si sta lavorando per avere un servizio di vigili del fuoco adeguato a un aeroporto che parte”.
Un’ulteriore spinta per il decollo del secondo scalo aeroportuale della Campania sarà offerto, secondo De Luca, anche dalla metropolitana di Salerno i cui lavori “dovrebbero cominciare entro fine anno”.
“Avremo la possibilità di arrivare da Milano all’aeroporto Salerno Costa d’Amalfi direttamente, così come avremo la possibilità di collegarci con tutto il Cilento, in particolare d’estate, partendo sempre da Milano, Bologna, Firenze, con i treni in alta velocità per i quali noi finanziamo un servizio integrativo durante il periodo estivo”, ha concluso il presidente della Regione.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles