Von der Leyen: “Elezioni in Italia? Se le cose vanno male, abbiamo gli strumenti”

ROMA – “Ci sono preoccupazioni a proposito delle imminenti elezioni italiane, considerando che molti politici hanno avuto rapporti con Putin?”. L’ultima domanda posta alla presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, ospite dell’Università di Princeton negli Stati Uniti, suscita una risposta che viaggia oltreconfine e diventa un caso politico in Italia, a due giorni dal voto.

LE PAROLE DI VON DER LEYEN SULLE ELEZIONI ITALIANE

Ecco la risposta della guida dell’esecutivo Ue: “È esattamente ciò di cui stavo parlando prima, la democrazia ha bisogno di ognuno di noi. Si tratta di un costante ‘work in progress’ che non si può mai considerare terminato e non è mai al sicuro – osserva von der Leyen -.

 » Continua a leggere sul sito di riferimento

Poeti, artisti e letterati a Caserta per la cerimonia di premiazione della rassegna multimediale

“ ”, sussurra Gandalf, mentre i fuochi delle Torri-faro sulle Montagne Bianche vengono avvistati da Aragorn,  che convince il re di Rohan a...

E Sgarbi parla via Facebook: “Il silenzio elettorale? Una grande stronzata”

BOLOGNA – “Il silenzio elettorale è una grande stronzata”. Parola di Vittorio Sgarbi, parlamentare uscente e candidato del centrodestra nell’uninominale di Bologna per il Senato, che alla vigilia del voto per le politiche interviene via Facebook e pubblica o rilancia sulla propria pagina i video-messaggi realizzati in suo sostegno da diversi volti noti. LEGGI ANCHE:

In India tempesta perfetta su scuola e case famiglia ‘made in Bologna’

BOLOGNA – Travolti dal “disastro perfetto”. La pandemia prima, la guerra poi e ora inflazione e stangata sulle bollette si sono abbattute su scuole e case famiglia attive in India ma ‘Made in Bologna’. È dal 1996 che un’organizzazione di Bologna, Namaste, opera in due Stati del sud del paese asiatico, Kerala e Tamil Nadu
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: