Violenza donne, Rostan (IV): “Fondo speciale per occupazione vittime”

“Ci troviamo a commentare due dati drammatici alla vigilia della Giornata mondiale per l’eliminazione della violenza contro le donne. Da un lato l’incremento esponenziale delle chiamate al numero verde 1522, che ha fatto registrare un incremento del 119 per cento tra i mesi di marzo e giugno 2020. Prova evidente che il lockdown e l’emergenza legata al coronavirus hanno peggiorato in modo consistente le difficoltà delle donne costrette a subire violenza domestica.

Dall’altro i dati Istat sul calo dell’occupazione femminile che ha fatto registrare la perdita di ben 470mila posti di lavoro attestandosi in Italia al 44 per cento contro il 66 per cento di quella maschile”. Lo ha dichiarato Michela Rostan, vicepresidente della Commissione Affari sociali della Camera.

“Ancora una volta, dunque, il conto più salato dell’emergenza lo pagano le donne. La tragica conseguenza è quella di migliaia di donne che tornano sotto scacco dei loro mariti, compagni, conviventi”, aggiunge il parlamentare campano.

“Mortificate spesso da uno stato di necessità che le rende prigioniere. L’indipendenza economica e la possibilità di poter provvedere da sole ai propri figli sono, fino a prova contraria, le uniche armi efficaci per ridurre gli episodi di violenza domestica. Occorre un piano di salvaguardia straordinario per l’occupazione femminile a partire dalla legge di bilancio che stiamo discutendo in Parlamento”.

“Servono incentivi per le imprese che assumono le donne – conclude l’on. Rostan – e un Fondo speciale a sostegno dell’imprenditoria femminile promossa dalle donne vittime di violenza”.

VIDEO | Al Lago di Ledro dopo due anni torna il Tuffo della Merla, è un successo

BOLOGNA – "Ci sono solo 5 gradi, niente di che". Questa frase riassume bene lo spirito ‘pazzo’ e temerario alla base del tradizionale "tuffo della merla" nelle acque (solitamente ghiacciate) del lago di Ledro negli ultimi giorni di gennaio. L’iniziativa, che in Trentino Alto Adige ha una storia ormai consolidata, è andata in scena nuovamente

Il Papa in partenza per il Congo, l’appello: “C’è un buco nero dell’informazione, il mondo apra gli occhi”

ROMA – Rompere il silenzio sui conflitti armati in Congo, un Paese vittima della propria stessa ricchezza, coltan, cobalto e "terre rare", sulle quali vogliono mettere le mani governi e multinazionali dell’industria elettronica: è l’appello che arriva da Roma, a pochi giorni dalla visita apostolica a Kinshasa di Papa Francesco. Le voci sono quelle di

Morto Ludovico Di Meo. Ex Rai, era direttore generale di San Marino Rtv

Condusse al Tg1 l'edizione straordinaria dell'11 settembre Roma, 29 gen. (askanews) - E' morto Ludovico Di Meo, giornalista con una lunga carriera in Rai, direttore generale di San Marino Rtv. Così il sito dell'emittente ha comunicato la notizia: "Una notizia che sconvolge la San Marino Rtv. Questa mattina, a Roma, è morto il direttore generale
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: