giovedì, Luglio 18, 2024

VIDEO | Annalisa, madrina del Roma Pride: “Incredibile che nel 2024 i diritti LGBTQIA+ non siano scontati”

PoliticaVIDEO | Annalisa, madrina del Roma Pride: “Incredibile che nel 2024 i diritti LGBTQIA+ non siano scontati”

ROMA – “Emozionata e orgogliosa”, Annalisa è arrivata nella Capitale per il trentesimo Roma Pride di cui sarà madrina. Un’occasione per ribadire i concetti di uguaglianza e libertà. Su questo la cantante ligure si è soffermata alla vigilia: “Penso che la libertà sia un concetto chiave che viene dato per scontato quando in realtà scontato non è”.

E nel clima generale che si aggira attorno alla comunità lgbtqia+, Annalisa commenta: “Sono molto preoccupata, trovo abbastanza incredibile che ancora oggi, nel 2024, certi temi non siano scontati. Per me è scontato che una persona debba avere la libertà di scegliere la propria vita ed essere tutelato in questo. Trovo scontato che tutti debbano pensarla così. A volte i problemi possono essere trasformati in opportunità. Il fatto di essere qui e poterne parlare, con l’accoglienza che contraddistingue questa comunità, penso sia da esempio affinché anche il resto del mondo possa essere accogliente allo stesso modo“.


E aggiunge: “Penso che ogni persona debba avere la possibilità di seguire le proprie passioni, le proprie inclinazioni, i propri sogni, di vita e di carriera, di affermare la propria esistenza, la propria personalità, la propria ambizione e la propria felicità e serenità”.

Annalisa, poi, conclude: “Ognuno deve essere libero di vivere la propria vita come ritiene, nel momento in cui è felice e in cui tutte le persone coinvolte sono felici: un principio di tutela e accoglienza. E il fatto che questa scelta non sia ancora tutelata ovviamente è un problema che bisogna risolvere in tutti i suoi aspetti in futuro che sia il più prossimo possibile”.

“SINCERAMENTE” INNO DELLA PARATA

Inno della parata di domani sarà “Sinceramente”, brano che arriva direttamente dal terzo posto di Sanremo 2024, anche se Annalisa ha promesso che canterà anche la hit “Mon amour”.

“Sono molto orgogliosa ed emozionata di essere qui oggi, molto fiera della strada che prendono le canzoni e in questo caso di quella che hanno preso alcune delle mie come ‘Sinceramente’, specialmente oggi e domani. Pensare di cantarla è un’emozione grande“.

IL ROMA PRIDE

L’appuntamento è per le ore 15 a piazza della Repubblica a Roma da dove sfileranno 40 carri. Aprirà il corteo il carro del Coordinamento Roma Pride, con la madrina Annalisa, seguito, fra gli altri, dal trenino di Famiglie Arcobaleno, il carro del Disability Pride, quello della Disney, del W Rome, di Cosmopolitan, Lpg Led, Pulsee, P&G, Veralab, Olimpo, Peroni, Ben & Jerry’s, di Sephora, che ospiterà la cantante Big Mama e quello ultratecnologico di Muccassassina, storica serata di autofinanziamento del Circolo di Cultura Omosessuale Mario Mieli.

E sarà proprio il carro del Circolo Mario Mieli, l’associazione LGBTQIA+ che organizza il Pride fin dalla prima edizione del 1994, a spiccare fra tutti con il claim “MAI ZITT3 – Non ci silenzierete mai”.

UN FUTURO DA CO-CONDUTTRICE A SANREMO PER ANNALISA?

“A domanda secca, rispondo brevissimamente: appunto si vocifera. Per ora non so nulla”. Così Annalisa commenta le indiscrezioni che la vorrebbero al fianco di Carlo Conti nella prossima edizione del Festival di Sanremo, nelle vesti di co-conduttrice. Secondo i rumors, la cantante ligure potrebbe essere scelta dal nuovo direttore artistico per accompagnarlo durante una delle cinque serate.

L’articolo VIDEO | Annalisa, madrina del Roma Pride: “Incredibile che nel 2024 i diritti LGBTQIA+ non siano scontati” proviene da Agenzia Dire.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo https://www.dire.it

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles