Vandalizzato a Napoli il murale per la piccola Noemi, via alla rimozione delle scritte

vandalizzato-a-napoli-il-murale-per-la-piccola-noemi,-via-alla-rimozione-delle-scritte

NAPOLI – Gli addetti di Napoliservizi, su indicazione del Comune e della Municipalità 4, stanno provvedendo a rimuovere le scritte sul murale dedicato alla piccola Noemi in piazza Nazionale. A denunciare che l’opera era stata vandalizzata era stata due giorni fa la mamma della bambina, Tania Esposito, che sui social aveva definito il gesto “incivile” attribuibile al “solito marciume che sporca da sempre la nostra città. Con grande dispiacere e sdegno – le sue parole – ancora una volta le vittime non vengono rispettate, mentre in città “altarini” che inneggiano alla criminalità, scritte di ogni genere che richiamano la camorra, vengono glorificate e rispettate. Non ci fermate nel nostro impegno alla legalità, siete la vergogna di Napoli”.Noemi quattro anni fa venne ferita, rischiando la morte, da una pallottola esplosa durante un agguato di camorra in piazza Nazionale. Era il 3 maggio 2019. Il murale a lei dedicato è stato realizzato nel maggio dello scorso anno.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Vandalizzato a Napoli il murale per la piccola Noemi, via alla rimozione delle scritte proviene da Ragionieri e previdenza.

In Ecuador nativi in protesta: “La repressione non ci ferma”

ROMA – “La magnitudine della mobilitazione ha superato ormai quella del Paro nacional del 2019, e nonostante la repressione, le morti e la violenza delle forze di sicurezza, andremo avanti. Continueremo a reagire alle aggressioni dell’esercito e a cercare risposte reali alle nostre istanze”. Andres Tapia è il responsabile della comunicazione della Confederacion de Nacionalidades…

Salvini: “Sì al nucleare, la prima centrale fatela nella mia Milano”

ROMA – “Fatela nella mia Milano la prima grande innovativa centrale nucleare. La voglio nella mia zona a Baggio…”. Lo dice Matteo Salvini, segretario della Lega, intervenendo al convegno dei Giovani imprenditori di Confindustria. “Dico sì al nucleare e la prima centrale la voglio a Milano, capitale dell’innovazione”, aggiunge il leader del Carroccio, da tempo…

Cinema, per il premio ‘UnoSguardoRaro’ c’è tempo fino al 30 giugno per candidarsi

ROMA – La VII edizione di UnoSguardoRaro RDIFF – il primo Festival Internazionale di Cinema che seleziona e promuove le migliori opere video provenienti da tutto il mondo sul tema del convivere con una malattia rara, con la disabilità e, in generale, con la fragilità – si propone con una veste rinnovata. Questo Festival Cinematografico…
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: