giovedì, Luglio 18, 2024

Ucraina, droni russi verso Kiev: esplosioni nella capitale

(Adnkronos) - Le forze armate ucraine...

Google, istruttoria Antitrust per pratiche commerciali scorrette

(Adnkronos) - L’Autorità Garante della Concorrenza...

Valtellina: riaprono impianti risalita, al via stagione estiva

AttualitàValtellina: riaprono impianti risalita, al via stagione estiva

Bike trail ed escursionismo, downhill e sport per grandi e piccoli
Milano, 4 giu. (askanews) – Nonostante il meteo incerto, l’arrivo dell’estate è alle porte e anche la Valtellina si prepara per dare il via ufficiale alla stagione. Con l’apertura degli impianti di risalita i turisti possono raggiungere l’alta quota e i vari bike park dei mandamenti della provincia di Sondrio. La Valtellina è considerata un’autentica palestra a cielo aperto per ogni tipo di passione: dal bike all’escursionismo passando per esperienze più adrenaliniche come il downhill.
Tra le prime destinazione a dare il via alla stagione estiva c’è Aprica che prevede l’apertura della Cabinovia Magnolta il 15-16 giugno e il 22-23 giugno, meteo permettendo; l’apertura continuativa si avrà dal 29 giugno all’8 settembre. La Cabinovia Magnolta, inaugurata lo scorso inverno, è la grande novità per il comprensorio di Aprica: grazie a moderni impianti l’accesso alle piste ora è più veloce (in soli 5 minuti si raggiunge la quota) e comodo oltre che scenografico, grazie alle cabine a dieci posti. Aprica è una meta particolarmente apprezzata dalle famiglie per i sentieri di facile percorrenza a contatto con la natura.
Il 15 giugno è il turno di Livigno e, in particolare, del Bikepark Mottolino Fun Mountain, considerato uno dei migliori parchi d’Europa, con 14 sentieri con 3 livelli di difficoltà e diverse strutture come ponti sospesi, passerelle in legno, un’area jump e big air bag. Si prosegue poi con il Mountain Park Carosello 3000, un park con 50km di percorsi e il cui giorno di apertura è fissato per il 22 giugno, e ultima, ma non per importanza, è la Mountain Area SITAS. Il park, che aprirà il 28 giugno, è collegato al Carosello 3000 e presenta 11 percorsi di diversa tipologia e difficoltà. Le diverse alternative rendono il Piccolo Tibet una palestra a cielo aperto per gli appassionati di bike e di sport in generale.
A Madesimo si raggiunge l’alta quota con la cabinovia Larici: entrerà in funzione sabato 29 giugno e sarà poi attiva per tutta l’estate. Gli appassionati di due ruote potranno sfruttare la cabinovia per raggiungere poi il Made Bike Park, un parco giochi a tutti gli effetti che offre percorsi con diversi livelli di difficoltà che incontrano i gusti di tutti i rider: dai tracciati flow perfetti per i principianti ai gravity adatti ai più esperti e temerari, alla Pump Track, una struttura in legno con gobbe e curve paraboliche percorribile solo sfruttando la spinta di braccia e gambe. La cabinovia viene sfruttata molto anche dagli escursionisti che possono raggiungere l’Alpe Groppera e scegliere fra i numerosi sentieri che partono da qui; tra le mete più apprezzate c’è il Lago Azzurro, uno specchio d’acqua che diventa il luogo perfetto dove fermarsi per picnic con vista mozzafiato sulle cime.
Spostandosi in Valmalenco, non lontano dagli impianti di risalita della Ski Area dell’Alpi Palù, si trova il Palù Bike Park. Si tratta di un eden terrestre dove gli appassionati di adrenalina possono praticare discipline gravity come enduro, down hill, free ride e cross country tra emozionanti sentieri che si sviluppano tra 1400 e 2400 m di quota. Il Palù Bike Park è il luogo perfetto anche per tutti i piccoli sportivi che desiderano diventare grandi campioni: qui, infatti, si potranno allenare tra due junior trails e affinare la pratica. L’apertura degli impianti di risalita è prevista per il 29 giugno.
Altra meta per chi si trova in alta Valle è Bormio: l’apertura degli impianti qui è prevista per il 6 luglio a Santa Caterina Valfurva e in Valdidentro mentre Bormio dovrà attendere fino al 27 luglio. Tra le varie attrazioni della destinazione c’è sicuramente il Bike Park di Bormio, situato sul monte Vallecetta. Lungo i suoi itinerari, i biker si potranno abbandonare all’adrenalina tra i tracciati di mtb, downhill, quelli di freeride e di cross country su un dislivello di ben 1800m. Inoltre, grazie al tour le 3 gondole gli appassionati di due ruote potranno lanciarsi sui sentieri enduro del comprensorio. Si tratta di un giro ad anello che permette, con un solo ticket di andare alla scoperta dei tre impianti della zona: Bormio – Bormio 2000, Santa Caterina – Vallalpe e Isolaccia – Pian dela Mota.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles