Vaccino, Ue: “No a negoziati paralleli di Stati membri o Regioni”

vaccino,-ue:-“no-a-negoziati-paralleli-di-stati-membri-o-regioni”

Di Alessio Pisanò

BRUXELLES – “Capiamo che gli Stati membri abbiano bisogni diversi, ma non c’è bisogno di negoziati paralleli tra singoli Stati o singole Regioni con le aziende farmaceutiche”. Un portavoce della Commissione europea ha risposto così oggi a Bruxelles alle domande dei cronisti sulla possibilità che qualche Paese o addirittura qualche regione cerchi un contatto diretto con le società farmaceutiche per un’approvvigionamento supplementare di vaccini. “Un’azione simile- ha aggiunto il portavoce- andrebbe contro la strategia europea sui vaccini sia a livello giuridico che politico”.

L’articolo Vaccino, Ue: “No a negoziati paralleli di Stati membri o Regioni” proviene da Ragionieri e previdenza.

Schiano di Visconti: “No ad assunzioni di parenti dei consiglieri in tutti gli uffici regionali”

“Vittoria del centrodestra e soprattutto di Fratelli d’Italia in Consiglio Regionale con l’adozione da parte dell’ufficio di presidenza del nuovo provvedimento normativo che estende...

Myanmar, Aung San Suu Kyi condannata a 4 anni al primo processo

ROMA – Un tribunale del Myanmar ha condannato oggi a quattro anni di reclusione Aung San Suu Kyi, la premio Nobel per la pace, alla guida dalla fine degli anni Ottanta del movimento che si oppone all’autoritarismo dei militari. A darne notizia è stato il portavoce della giunta che l’1 febbraio scorso ha rovesciato le…

Il Panificio Fratelli Rossetti e gli struffoli… una questione greca!

Durante il periodo natalizio, le domande sulle origini dei fantastici dolci che la tradizione italiana propone come vere e proprie tentazioni per il palato...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: