Vaccini, Santomauro (Unagraco Trani): commercialisti vengano riconosciuti come categoria a rischio

BARI – “Subito una campagna vaccinale per i commercialisti pugliesi. La nostra è una categoria a rischio, perché nonostante le restrizioni abbiamo aperto e messo a disposizione dei clienti strutture e dipendenti, supportando tutte quelle attività che hanno avuto bisogno di interventi tempestivi in presenza”.

Lo scrive Fedele Santomauro (nella foto), presidente dell’Unione commercialisti ed esperti contabili di Trani, in una lettera inviata al presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, agli assessori Luigi Lopalco e Sebastiano Leo, al presidente del Consiglio regionale Loredana Capone e al direttore dell’Asl Bat, Alessandro Delle Donne

“I commercialisti e gli esperti contabili italiani, oltre che ad essere da sempre ‘utili al Paese’, negli ultimi tempi sono considerati necessari per l’attività di supporto ai contribuenti e per il ruolo di ‘trade union’ con la pubblica amministrazione in particolare con l’emergenza sanitarie ed economica causata dalla pandemia.

Gli studi professionali stanno svolgendo un intenso lavoro, per assistere le pmi nell’applicazione di tutte le norme relative ai Dpcm e ai decreti legge collegati al Covid-19. Tutto ciò nonostante i rischi per la salute connessi al contagio del nuovo coronavirus e restando sempre in prima linea”.

“Occorre ricordare che anche la nostra categoria ha registrato tanti colleghi contagiati dal virus, ricoverati nelle terapie intensive degli ospedali e c’è anche chi ha perso la vita. Per tutti questi motivi siamo sicuramente una professione a rischio e chiediamo di avviare subito una campagna di vaccinazione ad hoc”.

Figliuolo: “In arrivo sette milioni di dosi Pfizer in più per l’Italia”

TORINO – “Mi ha chiamato il presidente Draghi mentre stavo arrivando ad Aosta per comunicarmi che, grazie alle pressioni europee, all’Ue arriveranno 50 milioni di dosi Pfizer in più per il trimestre aprile, maggio, giugno”. Cosi’ il generale Francesco Figliuolo, commissario straordinario per l’emergenza Covid-19, arrivato oggi a Torino per l’inaugurazione del nuovo centro vaccinale…

L’appello del comitato Orsan sulle Rsa: “Via libera alle visite in presenza ai familiari”

ROMA – I parenti e familiari degli oltre 350mila ospiti ricoverati nelle 7.372 strutture residenziali socio assistenziali (RSA) italiane (fonte: Ministero della Salute (2019) Annuario Statistico del Servizio Sanitario Nazionale, anno 2017) alzano la voce e chiedono al Governo una data certa per la ripresa, in presenza e nel pieno rispetto dei protocolli sanitari, delle…

Sanità, Morra: “Azienda ospedaliera di Cosenza occupata dai cittadini”

REGGIO CALABRIA – “Oggi a Cosenza dei cittadini hanno occupato la sede della direzione generale dell’Azienda ospedaliera di Cosenza. È un gruppo di residenti nel cosentino che chiedono, giustamente, una sanità pubblica ed efficiente che porti alla fine del commissariamento con conseguente riapertura degli ospedali ed assunzione di personale necessario per sopperire alle mancanze attuali”.…