Uomini in posa contro la violenza sulle donne

Uomini in posa contro la violenza sulle donne. Accade a Napoli, dove venerdì 25 novembre, nei saloni del Tennis Club Petrarca, in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, dodici soci di Round Table 18 Napoli e Club 41 Napoli hanno posato per una serie di fotografie effettuate da Lorenzo Cabib, noto fotografo ritrattista, classe 1986 e già autore di mostre in tutta Italia.

“L’obiettivo è sensibilizzare soci e cittadini verso questa piaga sociale, un fenomeno allarmante che durante la pandemia è aumentato, facendo registrare nel 2021 un femminicidio ogni quattro giorni”, spiega il vicepresidente nazionale del Club 41 Italia, Nicola Ciccarelli, che fortemente voluto l’iniziativa. “Siamo soddisfatti per aver dato il nostro piccolo contributo contro la violenza di genere. Anche questo appuntamento rientra nel programma delle attività che i due club hanno avviato quest’anno insieme, all’insegna della legalità”.

“Round Table 18 e Club 41 – spiega Giovanni De Vivo, presidente RT18 Napoli – sono club di soli uomini, differenziati per età, che in quanto tali prima di tutto rispettano le donne. Cabib ha sposato con grande generosità e convinzione la nostra voglia di veicolare il messaggio alla base della giornata del 25 novembre, regalandoci dodici ritratti fotografici dei soci presenti. È molto importante non spegnere mai i riflettori su quella che è l’inaccettabile piaga della violenza di genere”.

VIDEO | Al Lago di Ledro dopo due anni torna il Tuffo della Merla, è un successo

BOLOGNA – "Ci sono solo 5 gradi, niente di che". Questa frase riassume bene lo spirito ‘pazzo’ e temerario alla base del tradizionale "tuffo della merla" nelle acque (solitamente ghiacciate) del lago di Ledro negli ultimi giorni di gennaio. L’iniziativa, che in Trentino Alto Adige ha una storia ormai consolidata, è andata in scena nuovamente

Il Papa in partenza per il Congo, l’appello: “C’è un buco nero dell’informazione, il mondo apra gli occhi”

ROMA – Rompere il silenzio sui conflitti armati in Congo, un Paese vittima della propria stessa ricchezza, coltan, cobalto e "terre rare", sulle quali vogliono mettere le mani governi e multinazionali dell’industria elettronica: è l’appello che arriva da Roma, a pochi giorni dalla visita apostolica a Kinshasa di Papa Francesco. Le voci sono quelle di

Morto Ludovico Di Meo. Ex Rai, era direttore generale di San Marino Rtv

Condusse al Tg1 l'edizione straordinaria dell'11 settembre Roma, 29 gen. (askanews) - E' morto Ludovico Di Meo, giornalista con una lunga carriera in Rai, direttore generale di San Marino Rtv. Così il sito dell'emittente ha comunicato la notizia: "Una notizia che sconvolge la San Marino Rtv. Questa mattina, a Roma, è morto il direttore generale
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: