Uno studio legale napoletano citato da Forbes: “Mandico, i guardiani della crisi” 

Lo studio legale napoletano Mandico & Partners è l’unico del Sud Italia citato dalla prestigiosa rivista Forbes, che nel numero di marzo ha stilato la classifica dei Top 100 studi legali italiani. Grazie all’iniziativa dello sportello sociale anticrisi, Monica Mandico e i suoi associati vengono definiti da Forbes come “i guardiani della crisi” per il loro impegno accanto ai cittadini: consumatori, piccoli imprenditori, risparmiatori, che ogni giorno si rivolgono allo studio Mandico per consulenza legale in materie come la crisi d’impresa e come uscire dal debito.

Il tema è delicato: sono oltre 2 milioni le famiglie in difficoltà economiche e centinaia le imprese che rischiano di chiudere a causa dei limiti derivanti dalla pandemia e dal venir meno, a breve, delle moratorie bancarie. Il supporto e la consulenza su misura, anche e soprattutto sui diversi decreti legge emessi nell’ultimo anno che riguardano non solo questioni fiscali o finanziarie, ma agevolazioni e bonus vari, può essere molto utile per la famiglia e l’impresa al fine di vedere una via d’uscita in questo periodo opaco.

“Ci fa onore essere presenti nella speciale lista delle eccellenze legali in Italia – spiega Monica Mandico – soprattutto perché l’elenco comprende i migliori studi legali d’Italia, tutti di alto profilo professionale, che solitamente assistono banche ed enti. Noi, invece, siamo l’unico studio che sta dall’altro lato, ossia con i consumatori e le piccole e medie imprese; grazie allo sportello sociale anticrisi sempre attivo e pronto ad offrire consulenza anche per quanto riguarda le ultime novità normative” abbiamo informato un’ampia utenza che ci ha contattato dalle diverse regioni.

A breve sarà varata la nuova manovra già nota come decreto “Sostegni” che prevede specifiche misure contro il sovraindebitamento dei risparmiatori, i più colpiti dalla crisi. “La nostra attenzione è soprattutto rivolta a lavoratori autonomi, a chi è in cassa integrazione, alle ditte e piccole o medie imprese, anche agricole,  a gli irregolari, agli esercenti del settore della ristorazione e/o del mondo degli eventi, dello spettacolo o alberghiero e turistico – aggiunge l’avvocato Monica Mandico – che sono le categorie più colpite dalla crisi e spesso fuori da ammortizzatori sociali e misure idonee.

In molti sono stati costretti a rinegoziare le rate dei mutui, tanti altri a chiedere la sospensione dei pagamenti, ma c’è anche chi non c’è la fa ed è stato pignorato ed ha la casa all’asta. Le proroghe delle sospensioni, però, scadranno tra aprile e giugno, dunque ripartiranno le procedure esecutive e le notifiche delle intimazioni di pagamento delle imposte. E noi della Mandico & Partners siamo pronti ad affiancare i cittadini e imprese più in difficoltà”. Tra le misure che potrebbero arrivare dal nuovo Governo, è prevista anche la rottamazione di alcune cartelle esattoriali “per le quali sarà previsto il saldo e stralcio che con i nostri esperti stiamo già studiando”, conclude Monica Mandico.

Fisco, De Lise (commercialisti): Includere le associazioni professionisti nel regime forfettario

Il sottosegretario Federico Freni (Mef) incontra una delegazione del’Ungdcec  ROMA - “Chiediamo al governo, in particolare al ministro dell’Economia e delle Finanze, di includere nel...

In Illinois spari sulla parata del 4 luglio: almeno 6 morti

ROMA – Un maschio bianco, di 18 o 20 anni circa, con capelli lunghi neri, piccolo di corporatura, con indosso una t-shirt bianca o blu: questo l’identikit diffuso dalla polizia dell’Illinois, negli Stati Uniti, di un uomo che ha aperto il fuoco sui partecipanti alla parata del 4 luglio uccidendo almeno sei persone. I riferimenti…

Nato, Altun (minoranza curda in Svezia): “Ci hanno tradito ma non ci arrendiamo”

ROMA – Il memorandum siglato fra Turchia, Svezia e Finlandia che dovrebbe aprire all’adesione dei due Paesi scandinavi alla Nato “è vergognoso e a spese della popolazione curda”. Nonostante questo, però, “crediamo nella società svedese e nella sua democrazia e sappiamo che il popolo svedese è con noi”. A parlare così è Ridvan Altun, portavoce…
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: