Turismo, Swadeshi Hotels si rafforza: “Mercato italiano strategico, così miglioreremo l’accoglienza”

Raccontare la bellezza, i sapori e la cultura italiana attraverso le strutture ricettive che operano sul territorio nazionale. È l’obiettivo del gruppo Swadeshi Hotels, una delle poche catene alberghiere completamente italiane, attive sul territorio nazionale con nove strutture 4 stelle in portfolio tra Sardegna, Trentino, Veneto, Lombardia, Emilia-Romagna e Friuli, e prossimamente anche in Puglia e Piemonte. il gruppo si affida alla promozione e diffusione del marchio attraverso tour operator e agenzie di viaggio ma non solo: la mission è quella di promuovere luoghi e strutture puntando sui punti di forza specifici.

Una vera e propria sfida, soprattutto in un momento storico come quello attuale, che vede in prima fila Ferdinando Vallelunga, che entra a far parte del team come sales manager. “Lavoro nel settore del turismo da 27 anni: ho iniziato come agente di viaggio, per poi passare ai tour operator e alle catene alberghiere di lusso. Sono felice di poter iniziare questo percorso con il gruppo Swadeshi”, afferma Vallelunga, che opererà con il direttore commerciale Denisa Doru e sarà affiancato da nuovo staff tutto al femminile, composto da Loredana Campanile, Marika Cangianiello e Cinzia Congedo. “Tutte le mie esperienze lavorative, da quelle in piccole realtà fino alle grandi catene – spiega – mi hanno insegnato quanto sia importante essere trasparenti e capire sempre cosa vuole il cliente, per adattarsi alle esigenze e alle sue necessità”.

“Quello trascorso è stato un anno terribile per il turismo italiano, ma come gruppo alberghiero in netta controtendenza rispetto al contesto macroeconomico, abbiamo avviato nell’ultimo anno importanti ristrutturazioni e riqualificazioni delle nostre strutture, attenzionando nella giusta dose l’aspetto fitness e wellness. I nostri clienti potranno nuovamente godere di servizi che si sono visti negare nell’ultimo anno a causa di chiusure e zone rosse”, afferma Rubina Peluso, amministratore delegato di Swadeshi.

“Il nostro target quest’anno sarà quello del mercato italiano, protagonista del cosiddetto turismo di prossimità, più rassicurante in termini di viaggio, di comodità e di sicurezza. Come catena, accoglieremo e cercheremo di soddisfare questa tendenza, tenendo sempre conto della capacità di spesa media degli italiani che sono sicuramente cambiate”.

Quello dell’ad della società è uno sguardo consapevole alla situazione attuale, ma ottimista per l’immediato futuro “Il gruppo Swadeshi si è adattato alle esigenze migliorando la flessibilità temporale nelle prenotazioni e nelle cancellazioni, adattandosi alle nuove richieste dettate dal momento storico che stiamo vivendo – ad esempio migliorando l’area dedicata agli smart worker – e personalizzando ogni struttura rispetto al contesto e alle richieste del nostro pubblico. In quest’ottica diamo il benvenuto al nuovo sales manager, convinti che potrà dare un importante contributo in questa nuova importante fase di ripresa”.

 

Colpo di Stato in Burkina Faso. Arrestato il presidente, sciolti Governo e Parlamento

ROMA – Il Movimento patriottico per la salvaguardia e la restaurazione del Burkina Faso (Le Mouvement patriotique pour la sauvegarde et la restauration Mprs) annuncia la presa del potere: in un discorso tenuto davanti alle telecamere della tv di stato Rtb, il capitano Sidsoré Kader Ouedraogo ha confermato la deposizione del presidente Roch Marc Christian…

A Bruxelles si scatena la violenza no vax: aggredito giornalista della Dire

BRUXELLES – Si è conclusa con 70 arresti e diversi feriti tra manifestanti e agenti di polizia la manifestazione contro le misure anti-Covid, che si è svolta a Bruxelles domenica 23 gennaio. Diversi i danni, tra cui la distruzione dell’ingresso della sede del Servizio di azione esterna dell’Ue nel quartiere europeo della capitale belga. Tra…

Sondaggio Tecnè: cresce del 7% la spesa degli italiani per il consumo di beni e servizi

ROMA – Gli italiani tornano ad aprire il proprio portafogli e a riempire il carrello della spesa di beni e servizi. Dopo una contrazione pari a -12% registrata nel 2020, nel 2021 la spesa media mensile delle famiglie, al netto del computo degli affitti figurativi, fa registrare una crescita pari a +7%, percentuale che corrisponde…
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: