Turismo, Santanchè: Italia può tornare leader se si occupa di Sud

Opportunità del Pnrr non possiamo sprecarla, soldi ci sono

Napoli, 24 gen. (askanews) – “L’Italia nel turismo può tornare a essere leader se si occupa del Sud. Se non facciamo partire il Sud, e parlo del mio settore, il turismo, non parte l’Italia. Il Sud oggi ha bisogno delle istituzioni e del Governo”. A dirlo il ministro del Turismo, Daniela Santanchè, parlando a Sorrento (Napoli) agli Stati generali del turismo.

“Visto che abbiamo l’opportunità dei fondi del Pnrr, che per l’80% devono essere spesi al Sud, non possiamo sprecarla. E’ la prima volta che possiamo dire che non è un problema di soldi. Oggi non abbiamo alibi, i soldi ci sono”, ha spiegato il ministro sottolineando quali siano, per lei, le criticità da superare. “E’ una questione di progettualità perché le procedure del Pnrr sono molto complicate. I Comuni, soprattutto quelli piccoli, non hanno a disposizione risorse e competenze per poter accedere ai progetti, quindi, questo è il primo sforzo che dobbiamo fare. Il Sud deve fare e deve avere di più, altrimenti l’Italia non recupera perché il Sud è una parte importante della nostra nazione”, ha concluso Santanchè.

VIDEO | Al Lago di Ledro dopo due anni torna il Tuffo della Merla, è un successo

BOLOGNA – "Ci sono solo 5 gradi, niente di che". Questa frase riassume bene lo spirito ‘pazzo’ e temerario alla base del tradizionale "tuffo della merla" nelle acque (solitamente ghiacciate) del lago di Ledro negli ultimi giorni di gennaio. L’iniziativa, che in Trentino Alto Adige ha una storia ormai consolidata, è andata in scena nuovamente

Il Papa in partenza per il Congo, l’appello: “C’è un buco nero dell’informazione, il mondo apra gli occhi”

ROMA – Rompere il silenzio sui conflitti armati in Congo, un Paese vittima della propria stessa ricchezza, coltan, cobalto e "terre rare", sulle quali vogliono mettere le mani governi e multinazionali dell’industria elettronica: è l’appello che arriva da Roma, a pochi giorni dalla visita apostolica a Kinshasa di Papa Francesco. Le voci sono quelle di

Morto Ludovico Di Meo. Ex Rai, era direttore generale di San Marino Rtv

Condusse al Tg1 l'edizione straordinaria dell'11 settembre Roma, 29 gen. (askanews) - E' morto Ludovico Di Meo, giornalista con una lunga carriera in Rai, direttore generale di San Marino Rtv. Così il sito dell'emittente ha comunicato la notizia: "Una notizia che sconvolge la San Marino Rtv. Questa mattina, a Roma, è morto il direttore generale
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: