Tuccillo (commercialisti): “Ruolo strategico nella gestione dell’emergenza economica”

 

Lo ha detto all’assemblea degli iscritti che ha approvato il bilancio di previsione 2021 dell’Odcec Napoli Nord

 

“Siamo stati chiamati a svolgere un ruolo strategico nella gestione dell’emergenza economica aggravata dal nuovo coronavirus, supportando costantemente famiglie e imprese a fronte di un rincorrersi di informazioni e normative spesso poco chiare e farraginose”.

Lo ha detto Antonio Tuccillo, presidente dell’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Napoli Nord, in occasione dell’assemblea degli iscritti che ha approvato a larghissima maggioranza il bilancio di previsione 2021 e che si è svolta in modalità digitale.

“Le criticità sono state affrontate con senso del dovere, a fronte di riconoscimenti da parte del Legislatore, spesso inadeguati. A ciò va aggiunta la difficile gestione dell’attività tra la modalità ‘smart working’ e gli oneri legati ai nuovi adempimenti in materia di sicurezza sul lavoro e, purtroppo, le problematiche sotto il profilo finanziario conseguenti ad un rallentamento degli incassi”.

“Ci impegneremo – ha evidenziato Tuccillo – ad offrire un importante supporto nell’Innovazione tecnologica, che si è dimostrata indispensabile nel corso di questa tragica pandemia, avviando una serie di iniziative in grado di aiutarli nei processi adottati all’interno degli studi professionali”.

Secondo Sandro Fontana (nella foto a lato), consigliere segretario dell’Odcec Napoli Nord: “In questo particolare momento storico, la massiccia partecipazione all’assemblea di approvazione del ‘bilancio’ costituisce un’ulteriore conferma, da parte degli iscritti, della piena condivisione dell’operato del Consiglio, che ancora una volta ha posto al centro della sua quotidiana azione un costante aiuto ai giovani e al loro inserimento nel mondo del lavoro”.

“Anche per il 2021 – ha rimarcato Fontana – è stato previsto l’azzeramento del contributo annuale da parte degli under 36, che verseranno solo la quota di €. 30,00 destinata al Consiglio Nazionale”.

Vincenzo Natale (nella foto in basso), consigliere tesoriere dell’ente territoriale dei commercialisti, dal canto suo, ha osservato che il “bilancio preventivo 2021 chiude un ciclo iniziato a giugno 2014 con la nascita dell’Ordine di Napoli Nord”.

“Lasciamo un ‘Grande Ordine’ con più di 1500 iscritti, tra i primi della Campania (riconosciuto per la qualità della formazione erogata sullo scenario nazionale), con una struttura organizzativa efficiente ed efficace resa possibile anche grazie ad un’attenta politica di bilancio, sempre incentrata alla tutela degli iscritti e finanziariamente solida, con avanzi di amministrazione cospicui da cui il Consiglio dell’Ordine prossimo – conclude Natale – potrà  attingere le necessarie risorse per fronteggiare le nuove sfide che il futuro della nostra professione sarà chiamata a svolgere”.

M5S, Conte capolista alla Camera in quattro regioni. In Piemonte ‘comanda’ Appendino

ROMA – Sono stati pubblicati sul sito del Movimento 5 Stelle i risultati delle Parlamentarie 2022 e ufficializzati i candidati per i collegi plurinominali. Il presidente Giuseppe Conte si candida come capolista alla Camera in quattro regioni (Lombardia, Campania, Puglia e Sicilia) e cinque collegi. In Piemonte, l’ex sindaca di Torino Chiara Appendino è candidata…

La premier della Finlandia Sanna Marin scatenata al party: il video fa discutere

ROMA – Sta sollevando un polverone di polemiche il video della premier finlandese Sanna Marin a una festa con amici. Nei circa 30 secondi di clip si vede la prima ministra scatenarsi in canti e balli con un gruppo di persone in quella che sembra una abitazione privata: oltre a lei e a un altro…

Berlusconi: “Spero che Draghi continui a svolgere un ruolo importante”

ROMA – In un’intervista sul Foglio, concessa al direttore Claudio Cerasa, l’ex presidente del Consiglio e presidente di Forza Italia, Silvio Berlusconi, spiega come immagina il futuro di Mario Draghi: “Già da molti anni sono stato io volere Mario Draghi alla guida di Bankitalia e poi della Bce, superando la resistenza della signora Merkel. Sono…
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: