giovedì, Luglio 18, 2024

Toyota, riunione azionisti: in discussione sarà anche il presidente

AttualitàToyota, riunione azionisti: in discussione sarà anche il presidente

Alcuni consulenti Usa sconsigliano la rielezione di Akio Toyoda
Roma, 14 giu. (askanews) – Una delle poltrone più importanti del sistema industriale giapponese potrebbe essere messa in discussione la prossima settimana. Si tratta del presidente della più grande casa automobilistica mondiale, la Toyota, dopo una serie di problemi che hanno angustiato la compagnia nipponica.
Toyota Motor terrà la sua assemblea annuale degli azionisti la prossima settimana e, secondo quanto scrive oggi Nikkei, alcuni consulenti per gli investimenti si oppongono alla rielezione del presidente Akio Toyoda nel consiglio di amministrazione.
Il colosso automobilistico si è trovato al centro dello scandalo sulle irregolarità nei test di sicurezza del gruppo e lo stesso Toyoda si è dovuto scusare per i problemi che sono emersi nei mesi scorsi.
Toyota terrà l’assemblea annuale il 18 giugno presso la sua sede nella prefettura di Aichi. L’azienda ha presentato una proposta per rieleggere tutti i 10 direttori, incluso Toyoda, membro della famiglia fondatrice. Tuttavia, la società statunitense di consulenza Institutional Shareholder Services ha consigliato agli investitori di votare contro la rielezione di Toyoda.
“In qualità di dirigente di lunga data, Toyoda dovrebbe essere considerato responsabile finale per una serie di irregolarità di certificazione all’interno del gruppo Toyota Motor” si legge nel suo rapporto, secondo Nikkei. “Giudicando dai membri del consiglio nominati, nonché dalle contromisure annunciate dall’azienda, contrariamente alle affermazioni dell’azienda riguardo ai cambiamenti nella cultura aziendale, si sospetta in realtà che l’azienda tenda a preservare la sua cultura aziendale, e Toyoda dovrebbe essere ritenuto responsabile di ciò.”
Il Ministero del Territorio, delle Infrastrutture, dei Trasporti e del Turismo del Giappone ha annunciato all’inizio di questo mese che Toyota e altri quattro produttori hanno ammesso irregolarità nei test di sicurezza. Toyota ha fermato le vendite della Corolla Fielder, Corolla Axio e Yaris Cross in Giappone poiché le domande di certificazione di questi modelli utilizzavano “dati inadeguati nei test di protezione dei pedoni e degli occupanti”.
A seguito della scoperta, il ministero ha ispezionato la sede di Toyota per valutare i processi e il contesto delle irregolarità attraverso audizioni e analisi dei documenti.
Lo scandalo è emerso dopo che sono stati trovati casi di cattiva condotta in tre società del gruppo Toyota: il produttore di camion Hino Motors, l’unità di auto piccole Daihatsu Motor e Toyota Industries.
Un altro consulente, Glass Lewis, si oppone alla rielezione di Toyoda, indicando la sua responsabilità per gli scandali. “Crediamo che il signor Toyoda sia responsabile per non aver garantito che il gruppo mantenesse adeguati controlli interni e per non aver assicurato l’implementazione di misure di governance appropriate nelle società del gruppo. Data l’ampia diffusione dei problemi in tutto il gruppo Toyota, ciò solleva ulteriori dubbi sulla cultura aziendale che si è sviluppata sotto la leadership del signor Toyoda”, ha scritto il consulente, che già lo scorso anno aveva raccomandato di votare contro la rielezione di Toyoda.
(Foto dal profilo X di Toyota)

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles