Tg Lazio, edizione del 13 ottobre 2021

tg-lazio,-edizione-del-13-ottobre-2021

COMUNALI, GUALTIERI: IN PRIMI 100 GIORNI PULIZIA E POTENZIAMENTO TPL
“Cosa farò nei primi 100 giorni? Innanzitutto bisogna pulire la città e migliorare la raccolta dei rifiuti”. Lo ha detto il candidato sindaco del centrosinistra a Roma, Roberto Gualtieri, che ha fatto il punto sul lavoro che lo aspetta in caso di vittoria al ballottaggio. “Bisogna potenziare il trasporto pubblico, dai bus fino a tram e metro” ha aggiunto Gualtieri, che ha poi sottolineato l’intenzione di annunciare la sua squadra “pochi giorni dopo le elezioni, come ha fatto Sala a Milano”. E su Calenda, Gualtieri ha precisato: “Collaboreremo, ma non entrerà in Giunta”.
COMUNALI, MICHETTI: DA SGARBI A BERTOLASO, SQUADRA ECCELLENZE
In attesa di chiudere la campagna elettorale venerdì alle 18 a Campo de’ fiori, insieme a tutti i leader del centrodestra, il candidato sindaco Enrico Michetti oggi ha spiegato di aver cercato “di creare una squadra di grandi eccellenze con Matone e Sgarbi a cui ora si è aggiunto anche Bertolaso. Insieme a loro possiamo lanciare una vera rigenerazione urbana perché ci sono i soldi del Pnrr. Una grande possibilità per Roma”. Con lui i leader di Fdi, Giorgia Meloni, e quello della Lega, Matteo Salvini, che si è detto “assolutamente fiducioso per la vittoria in Campidoglio: quando l’avversario si limita a insultare vuol dire che non ne ha più”.
DA CONSIGLIO REGIONALE VIA LIBERA A TAGLIO SPESE PER I GRUPPI
Il Consiglio regionale del Lazio ha approvato a maggioranza – 32 favorevoli e due contrari – la proposta di legge che prevede un taglio del 5 per cento delle spese per i gruppi consiliari dal primo gennaio 2022 e del 10 per cento dal primo gennaio 2023 in poi. Si tratta di un provvedimento presentato da cinque membri su sei dell’Ufficio di presidenza, che introduce la riduzione in coerenza con le indicazioni della Corte dei Conti espresse in sede di parifica del bilancio consuntivo della Regione Lazio. Il presidente dell’Aula, Marco Vincenzi, ha ringraziato i consiglieri di maggioranza e opposizione per questo contributo.
CINEMA, FRANCESCHINI: SARA’ SETTORE TRAINANTE CRESCITA ITALIANA
“Il cinema sarà uno dei settori trainanti della crescita economica italiana dei prossimi anni”. Lo ha detto il ministro della Cultura, Dario Franceschini, intervenuto oggi alla presentazione del Mia, Mercato internazionale dell’Audiovisivo, che si tiene a Roma da oggi al 17 ottobre. Dello stesso avviso il governatore Nicola Zingaretti che dopo aver ricordato come il Lazio sia leader nel campo dell’audiovisivo, ha aggiunto: “Poter riprendere un grande appuntamento internazionale di Roma come il Mia è anche un altro segno che stiamo vincendo la battaglia contro il Covid”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Tg Lazio, edizione del 13 ottobre 2021 proviene da Ragionieri e previdenza.

Giarratano è il nuovo presidente di SIAARTI: “Punteremo su ricerca, formazione e competenze”

ROMA – Si è chiuso a Roma ICARE2021, il 75° Congresso annuale della Società italiana di anestesia, analgesia, rianimazione e terapia intensiva-Siaarti, evento che ha richiamato al Centro Congressi La Nuvola di Roma circa 3000 anestesisti-rianimatori da tutta Italia. Oltre ai tanti contenuti professionali, ai workshop ed alle sessioni specificamente sviluppate per i giovani specialisti…

Meini (Sifo): “Avanti verso la farmacia clinica digitale”

ROMA – Le Terapie digitali (Digital Therapeutics-DTx) rappresentano un’innovazione della terapia medica. Una DTx può essere utilizzata da sola o in associazione con altri interventi terapeutici, ad esempio un farmaco. In quanto tali, non devono essere confuse con le centinaia di migliaia di applicazioni digitali a disposizione dei cittadini per un’enorme varietà di scopi di…

Incidenti in montagna, identikit della vittima: free rider, snowboarder, 33 anni

ROMA – Ogni anno la stagione invernale – ormai alle porte – porta con sé i freddi numeri delle tragedie in alta montagna, per incidenti sulle piste o fuori pista, dovuti a volte a imperizia, ed a volte a fatalità non pronosticabili. Come precisa lo stesso soccorso alpino, “le possibilità di sopravvivere dopo essere stati…