Tajani: “Non è scaramantico annunciare i nomi dei ministri prima di vincere”

NAPOLI – “Credo che il governo bisogna formarlo dopo la vittoria. Dare i nomi dei ministri prima di aver vinto, visto che siamo a Napoli, non mi pare molto scaramantico…”. Lo ha spiegato il coordinatore nazionale di Forza Italia Antonio Tajani, intervenuto a margine di un appuntamento nella sede dell’Unione Industriali.

“Intanto vinciamo le elezioni – il ragionamento di Tajani -, poi naturalmente c’è la competenza del Capo dello Stato. Per rispetto del Capo dello Stato credo che adesso non dobbiamo parlare di chi farà che cosa”. “Ogni partito – ha ricordato Tajani – ha il suo leader e c’è una regola molto chiara: chi avrà più voti,

 » Continua a leggere sul sito di riferimento

Poeti, artisti e letterati a Caserta per la cerimonia di premiazione della rassegna multimediale

“ ”, sussurra Gandalf, mentre i fuochi delle Torri-faro sulle Montagne Bianche vengono avvistati da Aragorn,  che convince il re di Rohan a...

E Sgarbi parla via Facebook: “Il silenzio elettorale? Una grande stronzata”

BOLOGNA – “Il silenzio elettorale è una grande stronzata”. Parola di Vittorio Sgarbi, parlamentare uscente e candidato del centrodestra nell’uninominale di Bologna per il Senato, che alla vigilia del voto per le politiche interviene via Facebook e pubblica o rilancia sulla propria pagina i video-messaggi realizzati in suo sostegno da diversi volti noti. LEGGI ANCHE:

In India tempesta perfetta su scuola e case famiglia ‘made in Bologna’

BOLOGNA – Travolti dal “disastro perfetto”. La pandemia prima, la guerra poi e ora inflazione e stangata sulle bollette si sono abbattute su scuole e case famiglia attive in India ma ‘Made in Bologna’. È dal 1996 che un’organizzazione di Bologna, Namaste, opera in due Stati del sud del paese asiatico, Kerala e Tamil Nadu
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: