Salvini: la Campania diventi modello da seguire, serve riflessione sui rifiuti

 

Lo ha detto il leader della Lega in un’intervista a “MattinaLive”, in onda su Canale 8

NAPOLI – “Spero che la Campania diventi un modello da seguire: ho visitato distretti industriali, agricoli e artigianali di eccellenza.

Mediamente le grandi televisioni e i giornali nazionali parlano di questa regione solo quando c’è un problema: spero invece possa diventare un modello di soluzione dei problemi”.

Lo ha detto il leader della Lega Matteo Salvini ai microfoni di Mariù Adamo in un’intervista per MattinaLive, in onda su Canale 8.

“Credo che in questa regione vada fatta una riflessione sui rifiuti. Non si può vivere in perenne emergenza: occorrono impianti non solo per la raccolta differenziata ma per valorizzare i rifiuti, perché i cittadini della Campania sono quelli che pagano più di tutti in Italia di tasse e vivono una situazione non sostenibile.

Si utilizzino i fondi europei per fare le infrastrutture, creare salute e sviluppo. Molto però dipende dai sindaci: il Governo può mettere fondi sul tavolo – ha concluso Salvini – ma poi spetta agli amministratori locali fare bandi adeguati”.

 

Fisco, De Lise (commercialisti): Includere le associazioni professionisti nel regime forfettario

Il sottosegretario Federico Freni (Mef) incontra una delegazione del’Ungdcec  ROMA - “Chiediamo al governo, in particolare al ministro dell’Economia e delle Finanze, di includere nel...

In Illinois spari sulla parata del 4 luglio: almeno 6 morti

ROMA – Un maschio bianco, di 18 o 20 anni circa, con capelli lunghi neri, piccolo di corporatura, con indosso una t-shirt bianca o blu: questo l’identikit diffuso dalla polizia dell’Illinois, negli Stati Uniti, di un uomo che ha aperto il fuoco sui partecipanti alla parata del 4 luglio uccidendo almeno sei persone. I riferimenti…

Nato, Altun (minoranza curda in Svezia): “Ci hanno tradito ma non ci arrendiamo”

ROMA – Il memorandum siglato fra Turchia, Svezia e Finlandia che dovrebbe aprire all’adesione dei due Paesi scandinavi alla Nato “è vergognoso e a spese della popolazione curda”. Nonostante questo, però, “crediamo nella società svedese e nella sua democrazia e sappiamo che il popolo svedese è con noi”. A parlare così è Ridvan Altun, portavoce…
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: