Francesco Puccio (commercialisti) è il nuovo presidente della Fondazione Centro Studi Ungdcec

 

“Puntiamo su formazione e innovazione”

“Formazione, informazione, analisi e ricerca, che declineremo con modalità innovative e digital-friendly. Sono le quattro direttrici principali intorno alle quali si muoverà l’azione della Fondazione Centro Studi Ungdcec.

Non a caso, abbiamo già aperto un dialogo con importanti players interessati a una collaborazione a lungo termine con la nostra Fondazione. Saranno tre anni difficili e di grandi sfide, ma sono convinto che serviranno a portare ulteriore lustro all’associazione”.

Lo ha detto Francesco Puccio, neo presidente del Consiglio di amministrazione della Fondazione Centro Studi Unione nazionale giovani dottori commercialisti ed esperti contabili, che si è insediato recentemente.

“E’ un privilegio presiedere l’attuale governance della Fondazione – ha evidenziato Puccio -. Il programma di lavoro che abbiamo definito, in continuità con i valori e i principi che da sempre ci ispirano, è ambizioso e innovativo”.

Nel corso del primo Consiglio di amministrazione è stata assegnata la carica di segretario, che verrà ricoperta da Deborah Righetti, già vicepresidente Ungdcec, e quella di tesoriere, per la quale è stato confermato Paolo Florio, in continuità con il precedente mandato.

Il Consiglio è composto inoltre da Marco AnesaMassimiliano Dell’UntoBernadette DessalviAmedeo Di PretoroGiancarlo FalcoCarmelo MantineoFabio Sansalvadore e Sebastiano Zanette.

Fisco, De Lise (commercialisti): Includere le associazioni professionisti nel regime forfettario

Il sottosegretario Federico Freni (Mef) incontra una delegazione del’Ungdcec  ROMA - “Chiediamo al governo, in particolare al ministro dell’Economia e delle Finanze, di includere nel...

In Illinois spari sulla parata del 4 luglio: almeno 6 morti

ROMA – Un maschio bianco, di 18 o 20 anni circa, con capelli lunghi neri, piccolo di corporatura, con indosso una t-shirt bianca o blu: questo l’identikit diffuso dalla polizia dell’Illinois, negli Stati Uniti, di un uomo che ha aperto il fuoco sui partecipanti alla parata del 4 luglio uccidendo almeno sei persone. I riferimenti…

Nato, Altun (minoranza curda in Svezia): “Ci hanno tradito ma non ci arrendiamo”

ROMA – Il memorandum siglato fra Turchia, Svezia e Finlandia che dovrebbe aprire all’adesione dei due Paesi scandinavi alla Nato “è vergognoso e a spese della popolazione curda”. Nonostante questo, però, “crediamo nella società svedese e nella sua democrazia e sappiamo che il popolo svedese è con noi”. A parlare così è Ridvan Altun, portavoce…
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: