Professioni: un corso per revisore di società cooperative

Un corso abilitante per revisore di società cooperative: ad avviarlo è l’Unagraco di Trani grazie all’Agci (Associazione Generale Cooperative Italiane) , con il patrocinio della Cnpr (Cassa di Previdenza dei Ragionieri e degli Esperti Contabili), dell’ISNEC (Istituto Nazionale  Esperti Contabili) e dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Trani.

“Interverranno docenti universitari, commercialisti, avvocati ed altri professionisti esperti a livello nazionale con specifica esperienza nella materia”, spiega Fedele Santomauro, presidente dell’Unagraco Trani.

“L’evento è accreditato da parte del Mi.S.E. al fine del riconoscimento dell’abilitazione all’esercizio delle funzioni di revisore di società cooperative. La formazione e la specializzazione rivestono un ruolo determinante nella nostra professione e il corso va in questa direzione”.

Il corso, che si terrà in mobilità e-learning, ha preso il via giovedì 22 aprile e durerà fino a martedì 20 luglio.

Protagonisti del primo appuntamento Giovanni Schiavone, Presidente nazionale dell’ Agci Nazionale; Filippo Turi, Direttore dell’Agci ; Antonello Soldani, Presidente dell’Odcec Trani.

E Sgarbi parla via Facebook: “Il silenzio elettorale? Una grande stronzata”

BOLOGNA – “Il silenzio elettorale è una grande stronzata”. Parola di Vittorio Sgarbi, parlamentare uscente e candidato del centrodestra nell’uninominale di Bologna per il Senato, che alla vigilia del voto per le politiche interviene via Facebook e pubblica o rilancia sulla propria pagina i video-messaggi realizzati in suo sostegno da diversi volti noti. LEGGI ANCHE:

In India tempesta perfetta su scuola e case famiglia ‘made in Bologna’

BOLOGNA – Travolti dal “disastro perfetto”. La pandemia prima, la guerra poi e ora inflazione e stangata sulle bollette si sono abbattute su scuole e case famiglia attive in India ma ‘Made in Bologna’. È dal 1996 che un’organizzazione di Bologna, Namaste, opera in due Stati del sud del paese asiatico, Kerala e Tamil Nadu

La rabbia degli iraniani in piazza a Bologna: “Non lasceremo morire i nostri fratelli”

BOLOGNA – Cantano a squarciagola “azadi azadi azadi”, cioè “libertà” in persiano. Urlano “donna vita libertà”, “abbasso il dittatore” e “freedom for Iran”. Sono le iraniane e gli iraniani che oggi hanno manifestato a Bologna contro la morte di Mahsa Amini (la 22enne deceduta dopo essere stata arrestata a Teheran perché non indossava correttamente il
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: