Pochi giovani per l’Aceto balsamico, le botti antiche restano orfane

MODENA – Preoccupa il ricambio generazionale nel mondo dell’Aceto balsamico. Nonostante le acetaie rappresentino per l’Emilia, per Modena e per Reggio, un unicum mondiale, con tanto di boom enogastronomico e anche turistico non da oggi, capita sempre più spesso che batterie di botti con decenni di storia rischino di diventare orfane, in mancanza di un passaggio di testimone costante tra genitori e figli. Per non disperdere la ‘tradizione balsamica’, allora, provano a battere un colpo l’associazione Esperti Degustatori di Aceto Balsamico Tradizionale di Modena Dop e il consorzio Produttori Antiche Acetaie. Entrambi lanciano un corso di formazione ad hoc,

 » Continua a leggere sul sito di riferimento

Poeti, artisti e letterati a Caserta per la cerimonia di premiazione della rassegna multimediale

“ ”, sussurra Gandalf, mentre i fuochi delle Torri-faro sulle Montagne Bianche vengono avvistati da Aragorn,  che convince il re di Rohan a...

E Sgarbi parla via Facebook: “Il silenzio elettorale? Una grande stronzata”

BOLOGNA – “Il silenzio elettorale è una grande stronzata”. Parola di Vittorio Sgarbi, parlamentare uscente e candidato del centrodestra nell’uninominale di Bologna per il Senato, che alla vigilia del voto per le politiche interviene via Facebook e pubblica o rilancia sulla propria pagina i video-messaggi realizzati in suo sostegno da diversi volti noti. LEGGI ANCHE:

In India tempesta perfetta su scuola e case famiglia ‘made in Bologna’

BOLOGNA – Travolti dal “disastro perfetto”. La pandemia prima, la guerra poi e ora inflazione e stangata sulle bollette si sono abbattute su scuole e case famiglia attive in India ma ‘Made in Bologna’. È dal 1996 che un’organizzazione di Bologna, Namaste, opera in due Stati del sud del paese asiatico, Kerala e Tamil Nadu
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: