Pnrr, De Lise: rafforzare ruolo commercialisti per migliorare controlli ed erogazione risorse

Il presidente Ungdcec ha incontrato, presso la sede del Pd, la parlamentare Paola De Micheli, responsabile Pnrr del Partito Democratico

“Riconoscere la figura del dottore commercialista quale intermediario abilitato nella fase di progettazione e supporto alle imprese e alla pubblica amministrazione; prevedere l’obbligo di certificazione da parte di un professionista iscritto all’Albo dei dottori commercialisti per tutte le spese sostenute a valere sui fondi del Pnrr; inserire nei bandi, tra le spese ammissibili di agevolazione, i costi sostenuti per lo studio di fattibilità, le consulenze economico-finanziarie e le spese di certificazione.

Sono le richieste che l’Unione Giovani Dottori Commercialisti fa alle istituzioni nell’ambito del Pnrr. I provvedimenti andrebbero a snellire la fase dei controlli da parte delle pubbliche amministrazioni competenti, garantendo maggiore velocità nell’erogazione delle risorse a beneficio delle imprese”.

Lo ha detto Matteo De Lise, presidente dell’Unione Nazionale Giovani Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili, a margine dell’incontro, nella sede del Partito Democratico, con la parlamentare Paola De Micheli, già ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, sottosegretario al ministero dell’Economia e delle Finanze, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei ministri e attuale responsabile Pnrr del Pd.

“La discussione non ha riguardato soltanto il Pnrr ma anche la detassazione di premi produttività e straordinari, un’altra proposta nata nelle commissioni dell’Unione, volta a contrastare l’inflazione e il caro vita delle famiglie italiane”, ha sottolineato De Lise.

“Valuteremo con attenzione le proposte dell’Unione giovani dottori commercialisti nell’ambito del Pnrr e non soltanto – ha affermato De Micheli -.

Con il presidente De Lise c’è stato un colloquio informale molto fattivo e di grande interesse, vogliamo ascoltare la voce dei commercialisti, sapendo che ci sarà bisogno del contributo dei professionisti per far ripartire l’Italia”.

Swarovski e EssilorLuxottica firmano un accordo di licenza decennale

La prima collezione di occhiali sarà disponibile da settembre 2023 Milano, 6 dic. (askanews) - Swarovski e EssilorLuxottica hanno firmato un accordo di licenza in esclusiva per lo sviluppo, il design, la produzione, e la distribuzione a livello globale degli occhiali Swarovski Eyewear. L'accordo sarà in vigore fino al 31 dicembre 2028, con opzione di

Le prime pagine dei quotidiani di Martedì 6 Dicembre 2022

RIPRODUZIONE RISERVATA Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo https://www.dire.it  » Continua a leggere sul sito di riferimento

La società di Musk Neuralink sotto indagine per test su animali

Il miliardario avrebbe insistito per accelerare gli esperimenti Roma, 6 dic. (askanews) - Neuralink, società del miliardario Elon Musk specializzata nella produzione di apparecchiature mediche hi-tech, è sotto inchiesta federale per violazioni del benessere degli animali. Lo riporta Reuters, secondo cui Neuralink, che sta cercando di sviluppare un chip per impianti cerebrali per aiutare persone
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: