“Occhio alla vista”

L’importanza della prevenzione delle patologie oculari dopo la pandemia

L’occhio pesa lo 0,27 percento del corpo, ma riceve più dell’80 percento delle informazioni che ci giungono dall’esterno. La vista è un dono prezioso ma molte malattie e comportamenti la minacciano.

Le malattie che minacciano la vista toccano oltre 3 milioni di persone in Italia e molte di più sono a rischio perché Glaucoma, Retinopatia diabetica e Maculopatie crescono assieme all’età e alle malattie croniche.

Il pericolo di perdere del tutto o in parte la vista è cresciuto negli ultimi anni. La prevenzione e i buoni comportamenti devono iniziare molto presto; la vita al chiuso e l’uso dei dispositivi elettronici aumentano il rischio miopia (cresciuta a 1 giovane su 3) e affaticano l’occhio perché gli impediscono di riposare.

Quasi tutte le malattie che minacciano la vista possono essere curate o arginate se diagnosticate in tempo. Ma solo il Medico oftalmologo ha gli strumenti e la competenza per farlo.

In occasione della “Giornata mondiale della Vista”, giovedì 14 ottobre alle ore 11:00, presso l’Istituto Domenico Martuscelli in Largo Martuscelli 26, Napoli, la Sezione di Napoli dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, la IAPB Italia ONLUS e l’Istituto per i Ciechi Domenico Martuscelli, grazie al coinvolgimento  di insigni oculisti impegnati quotidianamente in prestigiose aziende ospedaliere cittadine, promuovono l’incontro “Occhio alla vista” per confrontarsi su una tematica così complessa quale quella della prevenzione delle patologie oculari.

“Per cercare quanto più possibile di diagnosticare disturbi dell’apparato visivo, da diversi anni ormai”, dichiara il Presidente della Sezione UICI di Napoli Mario Mirabile “si organizzano campagne di prevenzione delle patologie oculari in tutta l’Area metropolitana di Napoli, cercando di raggiungere le fasce più disagiate della popolazione grazie al fondamentale aiuto di oculisti volontari”.

All’incontro prenderanno parte: Carlo Cipollone, Commissario Istituto Domenico Martuscelli; Giuseppe Fornaro, Consigliere Nazionale Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti; Ciro Taranto – Coordinatore del comitato provinciale IAPB; Francesca Simonelli, Direttore Clinica Oculistica Azienda Ospedaliera Università della Campania L. Vanvitelli; Ciro Picardi, Responsabile reparto oculistica Azienda Ospedaliera di rilievo nazionale Santobono Pausilipon; Antonio Giordano – Direttore Azienda Ospedaliera Università della Campania L. Vanvitelli. Modera Domenico Falco, vicepresidente Ordine dei Giornalisti della Campania. L’incontro verrà trasmesso sulla pagina facebook:“Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti-provincia di Napoli”. https://www.facebook.com/uicinapoli

Myanmar, Aung San Suu Kyi condannata a 4 anni al primo processo

ROMA – Un tribunale del Myanmar ha condannato oggi a quattro anni di reclusione Aung San Suu Kyi, la premio Nobel per la pace, alla guida dalla fine degli anni Ottanta del movimento che si oppone all’autoritarismo dei militari. A darne notizia è stato il portavoce della giunta che l’1 febbraio scorso ha rovesciato le…

Il Panificio Fratelli Rossetti e gli struffoli… una questione greca!

Durante il periodo natalizio, le domande sulle origini dei fantastici dolci che la tradizione italiana propone come vere e proprie tentazioni per il palato...

Sorrento Positano: vince il sorrentino d’origine Luca Gargiulo, tripletta e record per Noora Honkala

Dopo due anni è tornata la Sorrento Positano, baciata dal sole nel finale. Gara dal sapori casalingo con Luca Gargiulo e internazionale con Finlandia,...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: