Maturità, il libro di Liliana Segre tra le tracce della prima prova: “Non me lo aspettavo”

maturità,-il-libro-di-liliana-segre-tra-le-tracce-della-prima-prova:-“non-me-lo-aspettavo”

ROMA – “Il titolo del libro ‘La sola colpa di essere nati’ è lo svolgimento del mio pensiero, essendo stata vittima per la sola colpa di essere nata. Quello che non mi aspettavo è che diventasse una traccia della maturità”. Liliana Segre, senatrice a vita sopravvissuta ad Auschwitz, commenta così la scelta del ministero dell’Istruzione di proporre tra le tracce della prima prova di maturità 2022 anche un brano tratto dal suo libro, scritto a quattro mani con Gherardo Colombo.

LILIANA SEGRE: UN SEGNALE IMPORTANTE

Per Segre, intervistata da Pagine Ebraiche, la scelta del ministero dell’Istruzione è un segnale importante “sia per i ragazzi che ormai prendono tutte le loro notizie dai telefonini sia per i loro genitori, che al tempo della persecuzione non erano nati. E che spesso ignorano quanto accaduto”.

“È simbolico che proprio in queste ore, mentre i ragazzi fanno la maturità, si concluda il primo anno di lavoro della Commissione contro l’odio. Ricordiamoci che fin dal primo giorno non è stata accolta all’unanimità, che nonostante l’obiettivo della Commissione fosse il contrasto all’istigazione all’odio molti hanno cercato di fare delle eccezioni. Poi però alla fine le conclusioni sono votate da tutti- conclude la senatrice- mio nipote, anni diciotto, stia facendo la maturità. E tra i temi si trova il titolo inaspettato sulla nonna, che ci ha messo tutta la vita a spiegare che si può essere uccisi per la sola colpa di essere nati”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Maturità, il libro di Liliana Segre tra le tracce della prima prova: “Non me lo aspettavo” proviene da Ragionieri e previdenza.

Salvini: “Sì al nucleare, la prima centrale fatela nella mia Milano”

ROMA – “Fatela nella mia Milano la prima grande innovativa centrale nucleare. La voglio nella mia zona a Baggio…”. Lo dice Matteo Salvini, segretario della Lega, intervenendo al convegno dei Giovani imprenditori di Confindustria. “Dico sì al nucleare e la prima centrale la voglio a Milano, capitale dell’innovazione”, aggiunge il leader del Carroccio, da tempo…

Cinema, per il premio ‘UnoSguardoRaro’ c’è tempo fino al 30 giugno per candidarsi

ROMA – La VII edizione di UnoSguardoRaro RDIFF – il primo Festival Internazionale di Cinema che seleziona e promuove le migliori opere video provenienti da tutto il mondo sul tema del convivere con una malattia rara, con la disabilità e, in generale, con la fragilità – si propone con una veste rinnovata. Questo Festival Cinematografico…

Aborto, Pillon esulta: “La decisione della Corte Suprema Usa mi riempie il cuore di gioia”

ROMA – “Ripensando alla straordinaria sentenza della Corte Suprema Usa ancora mi si riempie il cuore di gioia”. Lo scrive su Facebook il senatore della Lega Simone Pillon, commentando la decisione del massimo organo giuridico statunitense di abolire la sentenza ‘Roe vs. Wade’ che dal 1973 garantiva il diritto all’interruzione di gravidanza. “Gioia per i…
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: