marco-marsilio-fdi-sara-il-terzo-governatore-8220straniero8221-dell8217abruzzo

L’Abruzzo sceglie il 14esimo presidente della Regione, non contando il vicario Giovanni Lolli che ha retto l’Ente fino a questo momento dopo le dimissioni di Luciano D’Alfonso eletto senatore del Pd alle politiche dello scorso marzo. Marco Marsilio, candidato governatore del centrodestra, espressione di Fratelli d’Italia, è nettamente in testa avendo ottenuto, al momento, circa il 49% dei consensi. La sua vittoria è certa, manca solo la proclamazione ufficiale che arriverà in mattinata.

“I cittadini – ha detto – ci danno appoggio in pieno”. Marsilio ambisce a diventare il terzo governatore nato fuori regione, dopo Ugo Crescenzi (primo presidente nel 1970) e Vincenzo Del Colle (governatore dall’ottobre del ’92 all’aprile del 1995). Il prossimo governatore del centrodestra – coalizione composta da Lega, Fratelli d’Italia, Forza Italia, Udc-Dc-Idea e Azione Politica – è nato a Roma nel 1968 da una famiglia di origini abruzzesi, Tocco da Casauria (Pescara). È laureato in filosofia alla Sapienza.

Dalla fine degli anni Ottanta e nei primi Novanta partecipa ai movimenti studenteschi e universitari e dal 1996 al 2000 è vicepresidente di Azione Giovani, il movimento giovanile di Alleanza Nazionale. Consigliere comunale di Roma per tre mandati dal 1997 al 2008, in Campidoglio ricopre i seguenti incarichi: capogruppo di Alleanza Nazionale membro delle Commissioni Cultura,

 » Continua a leggere sul sito di riferimento