Maltempo a Roma, un fulmine fa crollare una parte dei resti dell’Acquedotto Marcio

maltempo-a-roma,-un-fulmine-fa-crollare-una-parte-dei-resti-dell’acquedotto-marcio

ROMA – “Il violento temporale di giovedì 2 dicembre (e in particolare, secondo i primi rilievi, un fulmine che si è abbattuto nell’area) ha causato il crollo di una piccola porzione dei resti dell’Acquedotto Marcio, nei pressi della chiesa di San Policarpo; la Sovrintendenza Capitolina è intervenuta immediatamente, interfacciandosi con la Polizia Locale per la messa in sicurezza dell’area, che è stata recintata in quanto la parte rimasta del ‘pinnacolo’ potrebbe essere ancora pericolante e soggetta a nuovi distacchi di materiale”. Lo fa sapere il presidente del Municipio VII di Roma, Francesco Laddaga.

“Nei prossimi giorni seguiranno verifiche statiche e sulla tenuta della struttura; nel frattempo, raccomandiamo a tutti i fruitori del Parco degli Acquedotti di non oltrepassare la recinzione! Ringrazio il dott. Antonio Insalaco della Sovrintendenza per la costante interlocuzione e il VII Gruppo Tuscolano della Polizia locale per il pronto intervento”, conclude il minisindaco.

L’acquedotto Marcio – ricorda la sovrintendenza capitolina ai Beni culturali – era uno tra i più lunghi acquedotti romani (91,208 km); fu costruito dal pretore Quinto Marcio Re nel 144 a.C. Le sorgenti, si trovano nell’alta valle dell’Aniene, vicino Arsoli.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Maltempo a Roma, un fulmine fa crollare una parte dei resti dell’Acquedotto Marcio proviene da Ragionieri e previdenza.

Sci, Federica Brignone strepitosa: vince il Super-G di Altenmarkt

ROMA – Con una discesa praticamente perfetta Federica Brignone ha vinto il Super-G di Altenmarkt-Zauchensee, il quinto della stagione di Coppa del Mondo. L’atleta valdostana s’è imposta con un tempo di 1:10.84, e un vantaggio di soli 4 centesimi sulla svizzera Suter e 17 sull’austriaca Raedler. Ad un passo dal podio Marta Bassino, quarta con…

Lo zio di Saman dice sì all’estradizione: entro dieci giorni sarà in Italia

REGGIO EMILIA – Sarà condotto in Italia entro dieci giorni Danish Hasnain, zio di Saman Abbas, accusato dell’omicidio della giovane pachistana scomparsa da Novellara (Reggio Emilia) lo scorso 30 aprile. Mercoledì scorso, l’uomo ha dichiarato di non voler opporsi alla sua estradizione, cambiando idea dopo una prima opposizione a settembre conseguente al suo arresto, e…

Peste suina africana, incontro tecnico preliminare per l’istituzione dell’Unità di crisi

“Prevenire per ridurre il rischio di contagio e di diffusione della malattia”. È l’invito rivolto dal vicepresidente Mirco Carloni, assessore all’Agricoltura, ai tecnici, riuniti in videoconferenza, in vista dell’attivazione dell’Unità di crisi di gestione della Peste suina africana. Un virus che non colpisce l’uomo, ma che sta ugualmente allarmando l’Europa per i danni economici arrecati…
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: