Mafia, a Frosinone la “Talea di Falcone” per ricordare il magistrato

Lunedì 5 dicembre l’iniziativa della comunità “Nuovi Orizzonti”

Milano, 30 nov. (askanews) – A più di 30 anni dalla strage di Capaci, una pianta diventerà albero per ricordare il sacrificio di Giovanni Falcone. La Comunità internazionale di diritto pontificio “Nuovi Orizzonti”, in occasione della festa nazionale degli alberi, prenderà in carico e porrà a dimora a Frosinone la “Talea di Falcone”, pianta simbolo alla lotta alla criminalità organizzata, coinvolgendo le scuole della città già attive nei progetti di prevenzione al disagio giovanile, nei quali i ragazzi e le ragazze sono diventati protagonisti di attività sociali, artistiche e culturali alla scoperta della ricchezza del proprio territorio, ma anche nella crescita di responsabilità nella riqualifica e custodia dei luoghi che sono chiamati a vivere e abitare, concretizzando le indicazioni di Papa Francesco nell’enciclica “Laudato si'”.

L’iniziativa avrà luogo alla Cittadella Cielo, sede centrale della comunità, Lunedì 5 Dicembre 2022 ore 11:00. L’invito all’evento è stato presentato alle maggiori istituzioni della città. La consegna della Talea verrà effettuata dal GENC.A. Antonio Pietro Marzo, Comandante del CUFAA – Comando Unità Forestali, Ambientali e Agroalimentari dell’Arma dei Carabinieri, e vedrà la partecipazione del Sindaco di Frosinone – Riccardo Mastrangeli e della Fondatrice della Comunità – Chiara Amirante.

Interverranno, tra gli altri, la Viceministra all’Ambiente, Vannia Gava, il maestro Andrea Bocelli, il Prefetto del Dicastero per la comunicazione della Santa Sede – Dott. Paolo Ruffini e il Presidente del Consiglio internazionale per la catechesi – S.E. Rino Fisichella.

VIDEO | Al Lago di Ledro dopo due anni torna il Tuffo della Merla, è un successo

BOLOGNA – "Ci sono solo 5 gradi, niente di che". Questa frase riassume bene lo spirito ‘pazzo’ e temerario alla base del tradizionale "tuffo della merla" nelle acque (solitamente ghiacciate) del lago di Ledro negli ultimi giorni di gennaio. L’iniziativa, che in Trentino Alto Adige ha una storia ormai consolidata, è andata in scena nuovamente

Il Papa in partenza per il Congo, l’appello: “C’è un buco nero dell’informazione, il mondo apra gli occhi”

ROMA – Rompere il silenzio sui conflitti armati in Congo, un Paese vittima della propria stessa ricchezza, coltan, cobalto e "terre rare", sulle quali vogliono mettere le mani governi e multinazionali dell’industria elettronica: è l’appello che arriva da Roma, a pochi giorni dalla visita apostolica a Kinshasa di Papa Francesco. Le voci sono quelle di

Morto Ludovico Di Meo. Ex Rai, era direttore generale di San Marino Rtv

Condusse al Tg1 l'edizione straordinaria dell'11 settembre Roma, 29 gen. (askanews) - E' morto Ludovico Di Meo, giornalista con una lunga carriera in Rai, direttore generale di San Marino Rtv. Così il sito dell'emittente ha comunicato la notizia: "Una notizia che sconvolge la San Marino Rtv. Questa mattina, a Roma, è morto il direttore generale
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: