M5s al Governo: “Pronti a un patto per una legge sul consumo del suolo”

ROMA – “Come Movimento 5 Stelle siamo disposti a un patto di legislatura col Governo e con tutto il Parlamento per scrivere insieme una nuova legge sul consumo di suolo“. Ad annunciarlo è il vicepresidente della Camera ed esponente M5s, Sergio Costa, durante il question time rivolto al Ministro dell’Ambiente e della Sicurezza Energia Gilberto Pichetto Fratin. Montecitorio oggi ha osservato un minuto di silenzio in memoria dei morti della tragedia di Ischia nel comune di Casamicciola.

LA PROPOSTA DI COSTA: “SER UN TAVOLO ISTITUZIONALE”

L’ex ministro all’Ambiente suggerisce: “Si costituisca quanto prima un tavolo con tutti gli attori istituzionali intorno al quale si possa lavorare a una legge di vitale importanza e che manca da troppo tempo, per difendere i nostri territori e dare delle risposte concrete ai cittadini”.

“I CONDONI FURONO TRE, A FIRMA CRAXI E BERLUSCONI, NON CONTE”

Sulla questione condoni, Costa aggiunge: “Abbiamo sopportato tre condoni edilizi a firma dei governi Craxi e Berlusconi 1985, 1994 e 2003. Ribadisco, abbiamo sopportato tre condoni edilizi, non quattro. Chi afferma il contrario e sostiene che nel 2018, a firma Conte, fu emanato un quarto condono edilizio dice una cosa non vera, né giuridicamente, né tecnicamente ed è tutto dimostrabile”. Costa continua: “La cancellazione della Struttura di Missione – sottolinea il vicepresidente della Camera – è stato un atto dovuto in quanto bloccava e burocratizzava per almeno un anno in media ogni carteggio e costava un milione di euro”.

IL RICORDO DELLE VITTIME A MONTECITORIO

Il presidente della Camera Lorenzo Fontana, intervenendo in Aula per commemorare le vittime di Ischia ha detto: “In questa dolora circostanza desidero esprimere, a nome dell’assemblea e mio personale, il piu’ profondo e sentito cordoglio ai familiari delle vittime e la solidarietà alla popolazione coinvolta in questo tragico evento. L’Italia, purtroppo non è estranea a simili eventi che nel tempo hanno flagellato un territorio fragile afflitto da gravissimi problemi come quello del dissesto idrogeologico, del consumo del suolo, dell’abusivismo edilizio. Questa ennesima calamità- dice ancora Fontana- dimostra come non sia più rinviabile la definizione e attuazione di politiche lungimiranti”. Fontana ha invitato l’Assemblea ad osservare un minuto di silenzio.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo https://www.dire.it

VIDEO | Al Lago di Ledro dopo due anni torna il Tuffo della Merla, è un successo

BOLOGNA – "Ci sono solo 5 gradi, niente di che". Questa frase riassume bene lo spirito ‘pazzo’ e temerario alla base del tradizionale "tuffo della merla" nelle acque (solitamente ghiacciate) del lago di Ledro negli ultimi giorni di gennaio. L’iniziativa, che in Trentino Alto Adige ha una storia ormai consolidata, è andata in scena nuovamente

Il Papa in partenza per il Congo, l’appello: “C’è un buco nero dell’informazione, il mondo apra gli occhi”

ROMA – Rompere il silenzio sui conflitti armati in Congo, un Paese vittima della propria stessa ricchezza, coltan, cobalto e "terre rare", sulle quali vogliono mettere le mani governi e multinazionali dell’industria elettronica: è l’appello che arriva da Roma, a pochi giorni dalla visita apostolica a Kinshasa di Papa Francesco. Le voci sono quelle di

Morto Ludovico Di Meo. Ex Rai, era direttore generale di San Marino Rtv

Condusse al Tg1 l'edizione straordinaria dell'11 settembre Roma, 29 gen. (askanews) - E' morto Ludovico Di Meo, giornalista con una lunga carriera in Rai, direttore generale di San Marino Rtv. Così il sito dell'emittente ha comunicato la notizia: "Una notizia che sconvolge la San Marino Rtv. Questa mattina, a Roma, è morto il direttore generale
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: