L’Università degli Studi Guglielmo Marconi partner culturale di “Alice nella città”

La manifestazione parallela alla Festa del Cinema di Roma dedicata alle giovani generazioni

E’ appena iniziato  il Festa del Cinema di Roma, dove l’Università degli Studi Guglielmo Marconi è presente come partner culturale di “Alice nella città”, la sezione dedicata alle giovani generazioni.
La partnership tra l’Università degli Studi Guglielmo Marconi  e “Alice nella città” celebra un sodalizio tra due eccellenze che creano cultura e valore, come sottolinea anche il Presidente e Direttore Generale di Unimarconi, Alessio Acomanni “Il Festival, come l’Università, ha il compito di innovare e di offrire ai giovani opportunità professionali.
Infatti è proprio ai giovani e ai nostri studenti che è dedicato questo spazio nuovo, dove potranno incontrare ed interagire con primari registi, attori e operatori del settore.
Vi saranno dibattiti, scambi di idee e proposte che nasceranno. Questa si chiama cultura e così a noi piace continuare a farla: mischiando volti ed esperienze, conoscenze, passioni e talento”.
In tal senso e grazie alla fattiva collaborazione della Dott.ssa Fabia Bettini e Gianluca Giannelli Direttori Artistici del Festival Alice, Unimarconi assegnerà due borse di studio per due giovani registi italiani under 30, che abbiano presentato nella selezione dei cortometraggi la migliore sintesi di idee sui temi della cultura digitale, un sostegno tangibile alla crescita professionale dei nostri talenti e alla loro integrazione nel tessuto imprenditoriale del settore cinematografico grazie ai numerosi rapporti costruiti dall’Ateneo con le maggiori aziende del settore.
L’Università degli Studi Guglielmo Marconi si ritaglia un angolo per tutta la durata del festival. L’elenco di iniziative previste dall’ateneo durante i dieci giorni del festival è vario quanto articolato.
Qualche nome? Intanto la masterclass con Johnny Depp e Mamoru Hosoda è soltanto un assaggio di quanto pubblicato in palinsesto. Gli studenti potranno partecipare con uno sconto loro riservato all’anteprima di tutti i film della programmazione aperta al pubblico.
Alcuni titoli hanno segnato direttamente o indirettamente l’immaginario popolare recente. Pensiamo a Ghostbusters o alla Famiglia Adams. Si tratti di rifacimenti, aggiornati e attualizzati.

Schiano di Visconti: “No ad assunzioni di parenti dei consiglieri in tutti gli uffici regionali”

“Vittoria del centrodestra e soprattutto di Fratelli d’Italia in Consiglio Regionale con l’adozione da parte dell’ufficio di presidenza del nuovo provvedimento normativo che estende...

Covid, in Giappone gli esperti confermano: “Omicron più contagiosa ma sintomi più lievi”

FUKUOKA – Secondo l’Istituto nazionale del Giappone per le malattie infettive, “le persone infette dalla variante omicron del coronavirus mostrano la tendenza a manifestare sintomi lievi o assenti, sebbene l’infettività della variante sia più forte di quella della variante delta, che sta rapidamente rimpiazzando dovunque”. “Il rischio che le persone sviluppino sintomi gravi dopo essere…

Myanmar, Aung San Suu Kyi condannata a 4 anni al primo processo

ROMA – Un tribunale del Myanmar ha condannato oggi a quattro anni di reclusione Aung San Suu Kyi, la premio Nobel per la pace, alla guida dalla fine degli anni Ottanta del movimento che si oppone all’autoritarismo dei militari. A darne notizia è stato il portavoce della giunta che l’1 febbraio scorso ha rovesciato le…
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: