Le condoglianze del Segretario Generale Onu per i volontari di WCK uccisi a Gaza

Il portavoce: “Riaffermiamo la necessità di un immediato cessate-il-fuoco umanitario”

Roma, 2 apr. (askanews) – “Il Segretario generale porge le sue condoglianze al personale della World Central Kitchen dopo l’uccisione dei membri del suo staff che erano in missione umanitaria a Gaza. La molteplicità di tali eventi è il risultato inevitabile del modo in cui questa guerra è attualmente condotta, riaffermiamo ancora una volta la necessità di un immediato cessate-il-fuoco umanitario”.Così Stéphane Dujarric, portavoce del Segretario generale dell’Onu, commentando il raid israeliano a Gaza che ha portato alla morte di 7 volontari della Ong americana World Central Kitchen che trasportavano aiuti umanitari per la popolazione civile palestinese.