L’appello di Black Post per i figli della nuova Italia: “Aspettano solo di essere riconosciuti”

ROMA – Bambini ed adolescenti “non messi al primo posto”. Di più, solo perché figli di genitori con origini molteplici e diverse, “costretti a sentirsi estranei”. Colpa di una legge approvata ormai 20 anni fa, che esclude “un milione di figli dell’Italia” che “pure sono qui, sono parte di questo Paese e aspettano solo di essere riconosciuti”. Parole e denuncia di Black Post, testata d’informazione con radici migranti.

“PARLIAMO DI RAGAZZE E RAGAZZI, BAMBINI E ADOLESCENTI”

“Quando si parla d’immigrazione si parla di un concetto molto più profondo di ciò che viene descritto dai media e,

 » Continua a leggere sul sito di riferimento

E Sgarbi parla via Facebook: “Il silenzio elettorale? Una grande stronzata”

BOLOGNA – “Il silenzio elettorale è una grande stronzata”. Parola di Vittorio Sgarbi, parlamentare uscente e candidato del centrodestra nell’uninominale di Bologna per il Senato, che alla vigilia del voto per le politiche interviene via Facebook e pubblica o rilancia sulla propria pagina i video-messaggi realizzati in suo sostegno da diversi volti noti. LEGGI ANCHE:

In India tempesta perfetta su scuola e case famiglia ‘made in Bologna’

BOLOGNA – Travolti dal “disastro perfetto”. La pandemia prima, la guerra poi e ora inflazione e stangata sulle bollette si sono abbattute su scuole e case famiglia attive in India ma ‘Made in Bologna’. È dal 1996 che un’organizzazione di Bologna, Namaste, opera in due Stati del sud del paese asiatico, Kerala e Tamil Nadu

La rabbia degli iraniani in piazza a Bologna: “Non lasceremo morire i nostri fratelli”

BOLOGNA – Cantano a squarciagola “azadi azadi azadi”, cioè “libertà” in persiano. Urlano “donna vita libertà”, “abbasso il dittatore” e “freedom for Iran”. Sono le iraniane e gli iraniani che oggi hanno manifestato a Bologna contro la morte di Mahsa Amini (la 22enne deceduta dopo essere stata arrestata a Teheran perché non indossava correttamente il
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: