La lotta delle donne per l’autodeterminazione: storie dall’Afghanistan

di Fabrizia Ferrazzoli e Alessandra Fabbretti

ROMA – ‘Apriamo gli occhi all’esistenza’ può essere un’affermazione, un invito, uno spunto di riflessione dal sapore universale. Con questa esortazione però domenica pomeriggio il RIFF, Rome Independent Film Festival, ha voluto accendere i riflettori sul genere femminile. Protagonista assoluta al Nuovo Cinema Aquila che ospita la rassegna è stata la regista afghana Sahraa Karimi, presente in streaming per raccontare la sua storia e il suo vissuto alla platea. ‘Hava, Maryam & Aisha’ è la sua opera prima nell’ambito del lungometraggio, un lavoro uscito nel 2019 e proiettato nella sala romana insieme a due cortometraggi scritti e ideati da studenti del liceo e vincitori del contest lanciato da D.i.Re ‘IO POSSO!

 » Continua a leggere sul sito di riferimento

Schiano di Visconti: “No ad assunzioni di parenti dei consiglieri in tutti gli uffici regionali”

“Vittoria del centrodestra e soprattutto di Fratelli d’Italia in Consiglio Regionale con l’adozione da parte dell’ufficio di presidenza del nuovo provvedimento normativo che estende...

Covid, in Giappone gli esperti confermano: “Omicron più contagiosa ma sintomi più lievi”

FUKUOKA – Secondo l’Istituto nazionale del Giappone per le malattie infettive, “le persone infette dalla variante omicron del coronavirus mostrano la tendenza a manifestare sintomi lievi o assenti, sebbene l’infettività della variante sia più forte di quella della variante delta, che sta rapidamente rimpiazzando dovunque”. “Il rischio che le persone sviluppino sintomi gravi dopo essere…

Myanmar, Aung San Suu Kyi condannata a 4 anni al primo processo

ROMA – Un tribunale del Myanmar ha condannato oggi a quattro anni di reclusione Aung San Suu Kyi, la premio Nobel per la pace, alla guida dalla fine degli anni Ottanta del movimento che si oppone all’autoritarismo dei militari. A darne notizia è stato il portavoce della giunta che l’1 febbraio scorso ha rovesciato le…
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: