In Veneto task force con Anci e Province per digitalizzazione

Calzavara: per una Regione connessa e più competitiva

Roma, 30 nov. (askanews) – “Per raggiungere gli obbiettivi che ci siamo prefissati nell’ambito del Pnrr e del Por-Fesr 2021-2027 c’è bisogno di una cabina di regia capace di guidare le scelte condivise nella Pubblica Amministrazione nell’ambito della transizione digitale. Abbiamo bisogno di rinnovare l’impegno e la collaborazione con Anci e con le Province per creare una governance regionale capace di guardare al futuro, mettendo a patrimonio comune competenze e conoscenze. La consulta sarà il luogo di condivisione, indirizzo e programmazione delle politiche in tema di transizione digitale per ottimizzare tutte le risorse che faremo atterrare nei nostri territori”. Lo ha detto oggi l’assessore regionale al Bilancio e alla Programmazione, con delega all’Agenda Digitale, Francesco Calzavara, incontrando a Palazzo Balbi a Venezia il presidente di Anci Veneto, Mario Conte, e i rappresentanti delle Province del Veneto.

“Nei prossimi mesi si completeranno importanti progetti nell’ambito della programmazione Por-Fesr 2014-2020 – ha specificato l’Assessore -. Con il progetto Agire abbiamo investito 13 milioni di euro nella cittadinanza digitale coinvolgendo 276 comuni. Con MyCity, MyData e MyData Veneto Orientale abbiamo finanziato le autorità urbane per complessivi 8 milioni e avviato numerosi percorsi con i SAD, i Soggetti per la transizione digitale”.

“Ma come Regione l’impegno continua e grazie a questa nuova struttura, che chiameremo Consulta e coinvolgerà in maniera diretta i rappresentanti delle Province e dei Comuni capoluogo, offriremo un supporto operativo a tutti i 563 comuni veneti sia per intercettare e impiegare i fondi del PNRR, sia per guardare alle opportunità che possono giungere dall’Europa. Oggi, ci vogliono competenze, strutture, progettualità, ma soprattutto professionisti che accompagnino tutte le municipalità verso il futuro, seguendo la strada dell’innovazione digitale”.

VIDEO | Al Lago di Ledro dopo due anni torna il Tuffo della Merla, è un successo

BOLOGNA – "Ci sono solo 5 gradi, niente di che". Questa frase riassume bene lo spirito ‘pazzo’ e temerario alla base del tradizionale "tuffo della merla" nelle acque (solitamente ghiacciate) del lago di Ledro negli ultimi giorni di gennaio. L’iniziativa, che in Trentino Alto Adige ha una storia ormai consolidata, è andata in scena nuovamente

Il Papa in partenza per il Congo, l’appello: “C’è un buco nero dell’informazione, il mondo apra gli occhi”

ROMA – Rompere il silenzio sui conflitti armati in Congo, un Paese vittima della propria stessa ricchezza, coltan, cobalto e "terre rare", sulle quali vogliono mettere le mani governi e multinazionali dell’industria elettronica: è l’appello che arriva da Roma, a pochi giorni dalla visita apostolica a Kinshasa di Papa Francesco. Le voci sono quelle di

Morto Ludovico Di Meo. Ex Rai, era direttore generale di San Marino Rtv

Condusse al Tg1 l'edizione straordinaria dell'11 settembre Roma, 29 gen. (askanews) - E' morto Ludovico Di Meo, giornalista con una lunga carriera in Rai, direttore generale di San Marino Rtv. Così il sito dell'emittente ha comunicato la notizia: "Una notizia che sconvolge la San Marino Rtv. Questa mattina, a Roma, è morto il direttore generale
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: