I disturbi muscoloscheletrici in Campania rappresentano il 52% delle denunce di malattie professionali

È stata presentata stamani, nell’ambito del network Innovation Village, la campagna europea “Ambienti di lavoro sani e sicuri. Alleggeriamo il carico!”, promossa in tutta Europa dall’Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro (Eu-Osha) nel triennio 2020-2022.

L’evento, organizzato dalla Direzione Inail Campania in collaborazione con la Direzione centrale assistenza protesica e riabilitazione, ha accesso i riflettori sulle patologie muscoloscheletriche, patologie tra le più diffuse tra i lavoratori europei e che in Campania rappresentano circa il 52% delle denunce di malattie professionali.

Nel corso dell’intervento di presentazione a cura di Adele Pomponio, direttore regionale vicario Inail Campania, è stata rimarcata l’importanza di un approccio integrato nell’affrontare politiche di prevenzione per contenere questo tipo di patalogie, che rappresentano un problema non solo per i singoli lavoratori, ma anche per le imprese, le economie e la società, essendo una delle cause più comuni di disabilità, assenze per malattia e pensionamento anticipato. Di qui l’importanza di sensibilizzare non solo i lavoratori ma anche i datori di lavoro, le associazioni professionali e le parti sociali, le istituzioni e l’opinione pubblica

A seguire i due interventi a cura della Direzione centrale assistenza protesica e riabilitazione: il primo di Arianna Di Bernardo, fisioterapista Area sanitaria Centro Protesi che ha presentato la brochure realizzata per garantire agli infortunati la continuità del trattamento riabilitativo anche in epoca Covid, il secondo di Massimo Rambaldi, tecnico ortopedico Area ausili e assistenza sul territorio che ha illustrato il servizio fornito dal Punto di assistenza di Napoli.

A conclusione della giornata la presentazione e proiezione del trailer del cartone “L’angioletto della sicurezza e i disturbi muscolo-scheletrici – Che nessuno si senta escluso” a cura di Rossella Continisio, professionista della Contarp regionale, realizzato nell’ambito del progetto “L’angioletto della sicurezza” avviato dalla Direzione regionale Campania nel 2014.

Giunto al terzo episodio è tutto incentrato sul tema della campagna europea OSHA 2020-2022. Nelle precedenti puntate l’angioletto ha istruito i bambini sulle basilari norme di igiene e sicurezza da adottare nei loro ambienti, ha, insieme ai bambini, effettuato incursioni nel mondo degli adulti; stavolta si rivolge al più ampio pubblico senza distinzioni di età e corporatura, nella speranza che osservandoci attraverso gli occhi dei bambini diventiamo più consapevoli delle nostre azioni, quelle stesse che determinano una così larga diffusione dei disturbi muscolo-scheletrici.

Vandoorne vince E-Prix di Roma, gara 4 Mondiale

ROMA – Il secondo E-Prix di Roma, quarto round del Mondiale di Formula E, si chiude con la vittoria di Stoffel Vandoorne su una Mercedes EQ che firma il proprio riscatto in pista. Gara ancora una volta, come ieri, caratterizzata dalla partenza dietro alla safety car per colpa dell’asfalto bagnato dalla pioggia. Vandoorne prende il…

Papa Francesco: “Condividere proprietà non è comunismo, ma cristianesimo allo stato puro”

ROMA – “Così hanno fatto i discepoli: misericordiati, sono diventati misericordiosi. Lo vediamo nella prima Lettura. Gli Atti degli Apostoli raccontano che ‘nessuno considerava sua proprietà quello che gli apparteneva, ma fra loro tutto era comune’. Non è comunismo, è cristianesimo allo stato puro”. Lo ha detto Papa Francesco nell’omelia della Santa Messa nella Festa…

Covid, in Puglia vaccino a over 60 senza prenotazione

ROMA – A partire da domani “l’accesso alla vaccinazione per tutte le persone di età superiore ai 60 anni che non si trovano in condizione di estrema vulnerabilità e/o di disabilità grave è consentito senza alcuna preventiva conferma di adesione o prenotazione”. È quanto si legge in una circolare inviata alle Asl pugliesi dalla Regione…