Green pass, a Bologna in 2mila in piazza contro la “schiavitù anticostituzionale”

green-pass,-a-bologna-in-2mila-in-piazza-contro-la-“schiavitu-anticostituzionale”

BOLOGNA – Manifestazione “no Green pass” anche a Bologna, oggi, nel giorno dell’entrata in vigore della certificazione verde per l’accesso ai luoghi di lavoro. L’appuntamento lanciato in piazza Maggiore coinvolge diverse sigle come Emilia-Romagna costituzionale, Fisi e Studenti contro il Green pass di Emilia-Romagna, Marche e Umbria. Circa 2.000 le persone presenti e l’intenzione sarebbe quella di raggiungere la sede della Regione in zona Fiera.

“Green pass = la schiavitù che viola la Costituzione” oppure “Non si puo pagare per lavorare”, si legge sui cartelli che puntellano la piazza. “Ascolto i medici ma quelli che dico io”, argomenta una manifestante rispondendo alle domande di un signore in bicicletta che passa davanti al Comune e chiede di capire le ragioni della manifestazione. “Se ne vada a casa”, urla poi la donna all’anziano che prova a interloquire. “Parla come una fascista- replica lui prima di allontanarsi- perché erano i fascisti a dire ‘me ne frego’”. Dalla piazza partono anche urla contro chi si affaccia dalle finestre di Palazzo D’Accursio: “Crumiri, crumiri”. E si levano dei ‘Vaffa’ all’indirizzo del premier. Un manifestante gira con una bara di cartone, con scritto: “Qui giace il sindacato dei lavoratori, contagiato dalla paura è morto di Green pass”. Le due “s” finali sono quelle del simbolo delle SS naziste.

LEGGI ANCHE: I varchi dei porti bloccati dalla protesta contro il Green Pass

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Green pass, a Bologna in 2mila in piazza contro la “schiavitù anticostituzionale” proviene da Ragionieri e previdenza.

Schiano di Visconti: “No ad assunzioni di parenti dei consiglieri in tutti gli uffici regionali”

“Vittoria del centrodestra e soprattutto di Fratelli d’Italia in Consiglio Regionale con l’adozione da parte dell’ufficio di presidenza del nuovo provvedimento normativo che estende...

Covid, in Giappone gli esperti confermano: “Omicron più contagiosa ma sintomi più lievi”

FUKUOKA – Secondo l’Istituto nazionale del Giappone per le malattie infettive, “le persone infette dalla variante omicron del coronavirus mostrano la tendenza a manifestare sintomi lievi o assenti, sebbene l’infettività della variante sia più forte di quella della variante delta, che sta rapidamente rimpiazzando dovunque”. “Il rischio che le persone sviluppino sintomi gravi dopo essere…

Myanmar, Aung San Suu Kyi condannata a 4 anni al primo processo

ROMA – Un tribunale del Myanmar ha condannato oggi a quattro anni di reclusione Aung San Suu Kyi, la premio Nobel per la pace, alla guida dalla fine degli anni Ottanta del movimento che si oppone all’autoritarismo dei militari. A darne notizia è stato il portavoce della giunta che l’1 febbraio scorso ha rovesciato le…
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: